Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Cooperative di comunità: Lunigiana protagonista del bando regionale

LUNIGIANA E APUANE – In Toscana, anche grazie al sostegno della Regione Toscana, le cooperative di comunità sono una realtà significativa e in pieno sviluppo: quasi 40, tra quelle costituite con i bandi regionali del 2018 e 2019 e le realtà esistenti da tempo. La Lunigiana si è distinta nella regione come il territorio che esprime il maggior numero di cooperative di comunità finanziate con 10 esperienze (5 nel bando del 2018 e 5 nel 2019).

A fine legislatura è stato emesso un ulteriore bando, a valere sui fondi europei Fesr 2014-2020, questa volta per sostenere lo sviluppo di una rete di servizi a favore delle cooperative di comunità esistenti. Il risultato, reso noto dal nuovo l’Assessore all’economia e al turismo della Toscana Leonardo Marras, ha visto 10 progetti finanziati per un budget totale di 800.000 Euro. Tra questi ben due progetti sono di cooperative di comunità della Lunigiana: AlterEco di Equi Terme e Sigeric di Filattiera, per un totale di circa 170.000 Euro.

Entrambi i progetti hanno il comune denominatore delle sviluppo di una rete di turismo di comunità in Toscana: Sigeric, con il progetto ‘Turis.coop’ assisterà le cooperative di comunità toscane nella creazione di servizi turistici professionali, mentre AlterEco costruirà i pacchetti turistici, per promuoverli e commercializzarli attraverso il suo Tour Operator online. Caratteristiche di tutti i progetti sarà il processo partecipativo che coinvolgerà le cooperative toscane in un lavoro di co-progettazione, per creare proposte turistiche originali e identitarie i cui protagonisti saranno gli stessi attori delle comunità.

«Sarà un’esperienza di rete e di economia collaborativa intensa ma stimolante– commenta Matteo Tollini, Presidente della Cooperativa AlterEco– una sfida che raccogliamo volentieri da affrontare insieme alla bella e variegata realtà delle cooperative di comunità toscane. Sarà una proficua collaborazione anche con i colleghi di Sigeric, con i quali stiamo già lavorando, insieme ad Aotl, alla promozione dell’Ambito Turistico Lunigiana». «E’ certamente un modello a livello nazionale il percorso delle Cooperative di Comunità coordinato da Regione Toscana e la loro messa in rete – afferma Pierangelo Caponi, Presidente della Cooperative Sigeric–bello pensare che in questo la Lunigiana con le sue cooperative di comunità, già coinvolte in interessanti progetti di rete con Ambito Turistico e Parco Nazionale Appennino Tosco Emiliano e Riserva della Biosfera, sarà il motore delle sviluppo turistico per tutte le realtà regionali».