Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Carrara Si-Cura, lunedì la pubblicazione del bando. Paita: «Finalmente il progetto entra nel vivo»

Ai soggetti che saranno inseriti in graduatoria potrà essere erogato un contributo in conto affitto e/o per il pagamento delle utenze: 50mila euro per l'anno 2020, 30mila per il 2021 e 2022

Più informazioni su

CARRARA – Sarà pubblicato lunedì sull’albo pretorio del Comune di Carrara il bando per la concessione dei contributi finalizzati all’apertura di attività nel centro storico cittadino, nell’ambito del progetto “Carrara Si-Cura”. I soggetti che sono interessati al contributo devono far pervenire la propria richiesta, utilizzando l’apposita modulistica pubblicato sul sito del Comune entro e non oltre il prossimo 31 gennaio 2021. Ai soggetti che saranno inseriti in graduatoria potrà essere erogato un contributo in conto affitto e/o per il pagamento delle utenze, nei limiti delle disponibilità finanziarie previste dal bando, e cioè 50.000 euro per l’anno 2020 e 30.000 euro per ciascuno degli anni 2021 e 2022. La finalità del bando è quella di assegnare contributi pluriennali per favorire l’apertura di nuove attività utilizzando, sia i fondi regionali assegnati grazie all’approvazione del progetto Carrara Si-Cura da parte della Regione Toscana con Decreto 6 dicembre 2019 n. 21253/2019, sia risorse proprie dell’ente appositamente stanziate con il bilancio pluriennale.

«Vogliamo incentivare l’apertura di attività che rappresentino le tipicità del territorio: oggettistica in marmo, artigianato artistico, enogastronomia tipica, gallerie d’arte affinché si insedino in uno dei locali “sfitti” situati nel centro storico di Carrara ovvero l’area bersaglio del progetto», ha commentato l’assessore al Commercio Giovanni Macchiarini. «Dopo tanto lavoro il progetto entra finalmente nel vivo. Voglio ringraziare gli uffici comunali per il grande spirito di collaborazione e dedizione che hanno dimostrato in questa vicenda», ha aggiunto Marzia Paita, presidente della Commissione Commercio.

Per aggiudicarsi i contributi è necessario presentare l’apposita domanda in via preferenziale tramite PEC (posta elettronica certificata) al Comune di Carrara, Settore Attività Produttive, Cultura e Biblioteca, Servizi Educativi e Scolastici, al seguente indirizzo: comune.carrara@postecert.it. E’ possibile anche inviare una raccomandata A.R. al seguente indirizzo: Comune di Carrara, Settore Attività Produttive, Cultura e Biblioteca, Servizi Educativi e Scolastici, Piazza 2 Giugno n. 1, 54033 Carrara (MS).
La scadenza è fissata al 31 gennaio 2021, per i dettagli vi invitiamo a consultare il bando. Per ulteriori informazioni  è possibile telefonare ai seguenti numeri  0585/ 641445-641224 oppure scrivere una mail a: ilaria.balderi@comune.carrara.ms.itcristina.demontis@comune.carrara.ms.it.
Il bando e la modulistica sono reperibili  anche presso l’Urp del Comune di Carrara, in piazza 2 Giugno, 1,oppure scaricabile attraverso i link sottostanti.

Più informazioni su