LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

«Luci di Natale nelle strade di Carrara sempre pagate dai commercianti»

Marzia Paita, presidente della commissione Commercio del Comune di Carrara, risponde a Veronica Frongia, titolare del centro estetico Bellezza di Marmo di via Sette Luglio

CARRARA – “In via Sette Luglio, così come in altre strade di Carrara, tra cui via Verdi e via Santa Maria, le luci di Natale le hanno sempre pagate i commercianti”. Così Marzia Paita, presidente della commissione Commercio del Comune di Carrara, risponde a Veronica Frongia, titolare del centro estetico Bellezza di Marmo di via Sette Luglio (QUI), che aveva chiesto all’amministrazione comunale di prendersi carico delle spese per illuminare le strade di Carrara. “Non credo che sia giusto – affermava – che in questo anno difficile spetti a noi commercianti tirare fuori 120 euro per illuminare via 7 luglio. Di aiuti dal Comune se ne sono visti ben pochi: anche se siamo in pochi ad aver chiuso, non si è visto nessuno dell’amministrazione”.

“Esiste un lungo elenco di strade in cui ogni anno nel periodo natalizio i commercianti, come giusto che sia, scelgono le luci e i colori per illuminare le loro strade, anche in relazione al costo – ha replicato Paita – Quest’anno, tra l’altro, mi sono mossa personalmente per andare incontro agli esercenti, chiedendo al privato cui ogni anno si rivolgono per la fornitura delle luci di poterle avere tutte di un colore unico. Qualcuno infatti lo scorso anno si era lamentato dei diversi colori e della poca uniformità. Alla fine sono riuscita a raggiungere l’accordo, quindi finalmente avremo luci tutte uguali”.

“Ripeto – ha concluso la consigliera -, da sempre i commercianti, anche di diverse strade di Marina di Carrara, tra cui via Ruga Alfio Maggiani, viale XX Settembre, via Venezia e via Capitan Fiorillo, acquistano le luci natalizie trattando sui colori e sulle forme. Quest’anno Carrara avrà anche un’uniformità di colori, cosa che gli altri anni non eravamo riusciti ad ottenere”.