LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Montignoso, lunedì via al maxi intervento di Gaia per ristrutturare l’acquedotto foto

Il progetto prevede la sostituzione di quasi 2 chilometri di tubazioni ammalorate e soggette a frequenti rotture

MONTIGNOSO – Più di 700mila euro per ristrutturare l’acquedotto di Montignoso: partiranno lunedì 30 novembre i cantieri per il maxi intervento di Gaia Spa che ha l’obiettivo di rinnovare e potenziare la rete idrica in zona Cinquale e in zona Renella e risolvere le criticità rilevate in ordine sia di qualità che di continuità del servizio.

La consegna dei lavori è stata già effettuata a metà novembre e adesso le operazioni stanno per iniziare: il progetto prevede la sostituzione di quasi 2 chilometri di tubazioni ammalorate e soggette a frequenti rotture, con nuove condotte dai diametri maggiorati, per garantire più pressione e una migliore qualità dell’acqua al rubinetto. Nel tratto di Viale Marina (zona Cinquale) interessato dall’intervento saranno contestualmente posati 180 metri di nuova fognatura, dal momento che questa area risulta ancora sprovvista di una rete fognaria nera.

“Quella con la società Gaia Spa è una collaborazione che si mantiene costante e proficua per tutto il nostro territorio – ha detto il Sindaco Gianni Lorenzetti – in questi anni infatti sono stati effettuati numerosi e importanti interventi. Parlo delle fognature sul Lungomare, in via delle Cateratte e in via Piedimonte, opere da svariate centinaia di migliaia di euro che continueranno anche in futuro. Il potenziamento dell’acquedotto è un’opera significativa per il nostro Comune, soprattutto per la zona del Cinquale che in estate soffre la mancanza di acqua. Continueremo con l’estensione delle fogne di altri 180 metri sempre sulla zona di costa mentre il prossimo anno sono previsti interventi in via Acqualunga e in via delle Prade”.

“Nonostante le difficoltà legate all’attuale pandemia non possiamo rallentare il passo: non solo continuiamo a manutenere le infrastrutture in gestione, ma proseguiamo con gli investimenti su tutto il territorio al fine di offrire un servizio adeguato agli utenti. Da lunedi apriamo il cantiere su Montignoso, impegnandoci a lavorare in sicurezza, con discrezione e velocità per limitare al massimo i disagi e completare in breve tempo un’opera molto attesa.” ha dichiarato il presidente di Gaia, Vincenzo Colle.

Molto serrati saranno i tempi di esecuzione delle opere: 120 giorni per la parte idraulica e ulteriori 30 giorni, dopo una sospensione per l’assestamento delle opere di fondazione stradali, per l’esecuzione dei tappeti d’usura.

Gli scavi verranno eseguiti con mezzi meccanici tradizionali, di dimensioni e portate adeguate al tipo di lavoro, che in gran parte si svolgerà in sede stradale. Sarà possibile l’esecuzione di scavi a mano, in particolar modo nelle prossimità dei sottoservizi ivi presenti. Sarà adottata particolare cura nella recinzione e delimitazione del cantiere mobile, provvedendo all’apposizione dei cartelli di avviso e delle lanterne per i segnali notturni sulle aree di intervento per rendere sicuro il transito degli automezzi e delle persone, il tutto ottemperando alle prescrizioni del Codice Stradale e delle norme di sicurezza.