Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Centri estetici chiusi, Montemagni (Lega): «Auspichiamo un ripensamento a livello nazionale»

TOSCANA – «Hanno investito diversi soldi per mettere in massima sicurezza i loro locali ed ora si ritrovano a dover abbassare, a nostro avviso ingiustamente, le saracinesche. Ci riferiamo ai centri estetici che, a differenza dei parrucchieri e barbieri, con la zona rossa hanno dovuto sospendere ogni attività.» Elisa Montemagni, capogruppo in consiglio regionale della Lega, si unisce al coro di polemiche verso le decisioni del governo nel nuovo Dpcm emanato per far fronte all’emergenza Covid-19.

«Sinceramente non capiamo questa differenziazione fra le due categorie ed auspichiamo che ci possa essere un ripensamento a livello nazionale ed un impegno in tal senso anche da parte della Regione, dando il via libera anche a chi, dopo spese pure ingenti, si era messo nelle migliori condizioni per accogliere i clienti. – afferma la Montemagni – Sono tante le donne, visto che il settore è principalmente al femminile, a cui viene, quindi, precluso di lavorare, nonostante il massimo impegno nell’adottare misure anti-Covid. Tra l’altro questo stop, favorirà il fiorente mercato dell’abusivismo che, viceversa, va sempre contrastato.»