Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Pietre d’inciampo, mozione congelata. Tognini (Amministrare Massa): «Vogliamo portare la mozione in consiglio all’unanimità »

MASSA – La discussione in consiglio comunale sulla mozione del Pd di installare per le strade di Massa le pietre d’inciampo in ricordo delle vittime dell’esportazioni nazi-fasciste è stata rimandata. La mozione, infatti, è passata dalla commissione cultura dell’amministrazione prima di finire nell’ordine del giorno dell’assise di ieri, 9 novembre, senza però essere approvata all’unanimità.

I membri della commissione hanno ritenuto, quindi, opportuno continuare a discuterne notando la bontà dell’iniziativa. «Il nostro obiettivo è quello di portare questa mozione in consiglio dopo l’unanimità della commissione. – ha spiegato ai consiglieri Sara Tognini della lista civica Amministrare Massa e presidente della commissione cultura, istruzione, sport, gemellaggi e nuove tecnologie – Proprio perché ci sembra un bel progetto.»

Solo rimandata, dunque, la decisione finale per ricercare quello che anche l’Anpi auspicava succedesse: «Ci aspettiamo che tutti i consiglieri comunali esprimano un parere favorevole in merito, a prescindere dal loro colore politico, dal momento che quest’iniziativa permette di tenere viva la memoria riguardo i tragici eventi del passato. – scrive il circolo Anpi Comandante Vico di Massa – Confidiamo in un voto favorevole all’unanimità anche perché il quotidiano lavoro svolto dai consiglieri, deve necessariamente fondarsi su valori come antifascismo, antinazismo e importanza della memoria; così importanti anche nella fase costituente della nostra Repubblica.»