LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

«Sanità, in Toscana grave mancanza di personale. L’Asl nord ovest proceda ad assumere e stabilizzare»

L'onorevole Cosimo Maria Ferri interviene sulle 5000 assunzioni effettuate nella Regione Toscana: «Importante fare chiarezza e specificare dove sono state inserite queste professionalità»

TOSCANA – “In questi giorni si è parlato molto di strutture e presidi ospedalieri e ciò che emerge chiaramente e che risolverebbe tante criticità è la seria e grave mancanza di personale”. Esordisce così, in una nota, l’onorevole Cosimo Maria Ferri, componente della commissione Giustizia alla Camera dei Deputati. “Nei giorni scorsi – continua – ho letto alcune comunicazioni su 5000 assunzioni effettuate nella Regione Toscana. Penso che sia importante fare chiarezza e pubblicare con precisione dove siano state inserite queste professionalità. Vorremmo capire quante assunzioni siano state effettuate nell’Asl Nord Ovest, quali figure siano state inserite e dove siano state assegnate. Occorre poi riprogrammare con urgenza un piano assunzionale di supporto ed urgente per medici, infermieri, personale para sanitario e pensare ad una stabilizzazione di quello tecnico e amministrativo. Ci sono tanti medici – sottolinea Ferri – che non sono entrati nelle scuole di specializzazione che possono essere coinvolti, medici mandati in pensione che possono essere coinvolti, tanti operatori  tecnici qualificati ma precari danni, così tanti operatori del Cup di cui nei mesi scorsi si è parlato senza però individuare un percorso che nel rispetto delle regole possa avviare un accesso definitivo”.

“Chiediamo alla direttrice dell’azienda sanitaria Asl nord ovest – conclude il deputato – di comunicarci cortesemente i dati delle ultime assunzioni e come siano stati assegnati all’interno dei nostri ospedali”.