LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

«Ponte Albiano, fatti passi avanti. Ora basta perdite di tempo: Anas operi bene e in fretta»

AULLA – Importanti eventi sulla vicenda legata al Ponte di Albiano hanno caratterizzato la settimana. Ad annunciarlo è il Pd di Aulla attraverso un comunicato. “La conferenza dei servizi svoltasi oggi ha posto le basi del progetto esecutivo del ponte – spiegano – essendo emerse osservazioni che potranno essere rapidamente valutate e recepite in una ulteriore definitiva conferenza che si terrà nei prossimi giorni. Altrettanto importante l’incontro istituzionale svoltosi ieri alla presenza del Sindaco Valettini, del Presidente della Regione Giani, della Ministra De Micheli e del nuovo Commissario nominato, nella persona del Dirigente ANAS Fulvio Soccodato, durante il quale è emersa in maniera decisa la richiesta dell’Amministrazione Comunale di Aulla congiunta alla Regione Toscana, di porre fine alla attuale devastante fase di stallo, dando finalmente una operatività alla ricostruzione. Come Partito Democratico, fin dal primo istante siamo schierati al fianco dei cittadini e dell’amministrazione e continueremo a farlo, ci uniamo ad una richiesta forte affinché il ponte definitivo sia terminato entro massimo un anno, per porre fine al drammatico isolamento all’interno del quale versano la popolazione e le attività produttive di Albiano, già ampiamente danneggiate dal Covid-19 per le quali chiediamo un aiuto e sostegno serio da parte del governo”.

“Da parte nostra – sottolinea il Pd – permane il forte disagio per una situazione che non doveva protrarsi per oltre sette mesi senza possibilità di azioni concrete, nonostante il forte impegno dell’Amministrazione Comunale, delle istituzioni locali, della Regione, e dei Parlamentari di tutte le forze politiche; ora prendiamo atto che le responsabilità relative alla costruzione sono state allocate, in maniera chiara e univoca attraverso la nomina del nuovo commissario, sulle spalle di Anas, che ora deve solo operare senza se e senza ma. Ci aspettiamo da parte di Anas il massimo livello di collaborazione e la massima sensibilità verso un territorio provato, stremato, che merita risposte ed impegni chiari e seri, che fino ad oggi purtroppo non si sono verificati. In tal senso sia la Regione, la Provincia e il Comune di Aulla si sono resi disponibili alla massima collaborazione per arrivare al più presto all’avvio delle procedure di demolizione e quindi della costruzione del nuovo ponte e della nuova viabilità di accesso”.

“L’impegno oggi forte più che mai – conclude il Partito Democratico – è quello di un territorio che deve fare quadrato, per ottenere risposte immediate senza ulteriori perdite di tempo, su progetto esecutivo, tempi certi di realizzazione, oltre a una risposta rapida e soprattutto definitiva sulla viabilità provvisoria. L’interlocutore ora c’è, ed è Anas, che ha tutti gli strumenti per operare, e deve farlo bene e presto!”