LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Covid, al Noa 63 ricoverati di cui 13 in terapia intensiva. +5mila positivi in un mese nell’area nord ovest

Il bollettino dell'azienda sanitaria. Trentaquattro decessi nell'ultima settimana in tutta l'area vasta, di cui 8 residenti nell’ambito territoriale di Massa-Carrara

MASSA-CARRARA – Nell’ultimo bollettino sulla situazione Coronavirus, Usl Toscana nord ovest ha fornito un aggiornamento settimanale con i dati relativi all’ultima settimana, a partire da lunedì 19 ottobre. I 500 nuovi casi comunicati nella giornata di ieri, martedì 27 ottobre, si vanno a sommare ai 3.281 nuovi casi positivi registratisi nell’area vasta dal 19 al 26 ottobre 2020.

Ad oggi quindi il totale delle persone risultate positivi sul territorio aziendale dall’inizio della pandemia è di 12.197.
In un mese, dal 26 settembre ad oggi, si sono registrati 6.754 nuovi casi positivi (si è passati dai 5.433 positivi che si erano registrati fino al 26 settembre agli attuali 12.197).

Si ricorda ancora che l’Asl Toscana nord ovest, con la sua statistica, incrocia vari dati legati ai pazienti e lavora sulla residenza, e non sul domicilio, delle persone.

Tamponi effettuati

Nella settimana dal 19 al 25 ottobre nell’area vasta dell’Asl Toscana nord ovest sono stati effettuati 27.103 tamponi (media giornaliera di 3.872).
Nella settimana dal 12 al 18 ottobre erano stati eseguiti 22.352 tamponi (media giornaliera di 3.193).
Nella settimana dal 5 all’11 ottobre erano stati effettuati 19.265 tamponi (media giornaliera di 2.752).
Nella settimana dal 28 settembre al 4 ottobre erano stati fatti 15.025 tamponi (media giornaliera 2.146).

Guarigioni

Sul territorio dell’Asl Toscana nord ovest continua ad aumentare il numero dei guariti: ad oggi (27 ottobre) si sono registrate 4675 (+67 rispetto ad ieri) guarigioni complessive, tra virali (i cosiddetti “negativizzati”) e cliniche.

Decessi

Si sono registrati 8 decessi: 4 dell’ambito territoriale di Pisa (donna di 90 anni, uomo di 80 anni, uomo di 80 anni e donna di 87 anni); 3 dell’ambito di Livorno (uomo di 76 anni, donna di 93 anni e uomo di 92 anni); 1 dell’ambito di Massa-Carrara (donna di 83 anni).

Ad oggi (27 ottobre) il totale sul territorio dell’Asl Toscana nord ovest è di 524 (34 a partire dal 19 ottobre, di cui 8 persone residenti nell’ambito territoriale di Massa-Carrara, 3 nell’ambito di Lucca, 10 nell’ambito di Pisa, 11 nell’ambito di Livorno, 1 nell’ambito della Versilia, 1 extra Usl). Si ribadisce che spetterà comunque all’Istituto superiore di sanità attribuire in maniera definitiva le morti al Coronavirus: si tratta infatti di persone che avevano già patologie concomitanti.

Ricoveri per Covid

Per quanto riguarda i ricoveri per “Covid-19”, negli ospedali dell’Azienda Usl Toscana nord ovest sono in totale 221, di cui 33 in Terapia intensiva.

All’ospedale di Livorno 74 i ricoverati, di cui 7 in Terapia intensiva
All’ospedale di Lucca 59 i ricoverati, di cui 12 in Terapia intensiva.
All’ospedale Apuane 63 i ricoverati, di cui 13 in Terapia intensiva.
All’ospedale Versilia 25 i ricoverati, di cui 1 in Terapia intensiva.

Persone attualmente positive

Le persone positive sul territorio aziendale a ieri (26 ottobre) erano 6.272 contro le 3554 del 19 ottobre (+2.718) e contro le 1.258 del 26 settembre (in un mese c’è stato quindi un aumento di 5.054 positivi).

Persone in isolamento domiciliare

Dal monitoraggio giornaliero, su tutto il territorio dell’Azienda USL Toscana nord ovest, ad oggi (27 ottobre) sono 8.537 (+481 rispetto a ieri) le persone isolate, in sorveglianza attiva, perché hanno avuto contatti con persone contagiate.