LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Le assunzioni del Comune di Carrara tornano a far discutere. Bruschi (Fi): “Modus operandi deplorevole”

CARRARA – Forza Italia si associa al coro d’indignazione in merito alle ultime assunzioni effettuate dall’amministrazione Cinque Stelle. «Meno di due settimane fa siamo venuti a conoscenza dell’incarico di consulenza affidato per 35.000 euro allo scopo di curare l’immagine e la comunicazione anche “social” del sindaco De Pasquale nel periodo che va da oggi alle prossime elezioni. La cosa francamente ha il sapore di un utilizzo di risorse pubbliche per scopi personali e politici di parte, visto che esiste da sempre un ufficio stampa del comune con personale dedicato a questi scopi» tuona il partito azzurro.

«Oggi scopriamo un altro caso di assunzione che merita una grossa riflessione, ovvero che chi fino poco tempo fa è stato un assessore della giunta grillina viene adesso assunto come dipendente del Comune di Carrara, e si badi bene, a tempo indeterminato. Non ritengo di dover aggiungere altro, traggano i cittadini le loro conclusioni – dice Riccardo Bruschi a nome del partito Questo modus operandi è di per sè deplorevole, soprattutto oggi che aumenta il numero di chi il lavoro lo perde o di chi sta lottando per tirare avanti. E che esempio diamo della politica ai giovani? visto che per loro il lavoro è una utopia. Quindi – conclude Bruschi – è doveroso denunciare questi vecchi giochetti clientelari della politica ed il fatto poi che siano proprio i 5 stelle a porre questo in pratica è doppiamente scandaloso perchè, se levi loro anche l’onestà, non gli rimane veramente più nulla».