LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Ponte Albiano, pochi giorni alla rimozione delle macerie. E per le rampe imminente l’ok definitivo

Lo ha fatto sapere Anas: «La conferenza dei servizi per l’approvazione del progetto del nuovo viadotto sarà fissata entro il 15 novembre». Nardi (Pd): «Finalmente. Presto la soluzione per la viabilità alternativa»

Più informazioni su

AULLA – Ancora pochi giorni e, finalmente le macerie del ponte di Albiano Magra, crollato lo scorso 8 aprile, saranno rimosse. Lo ha fatto sapere Anas che nei giorni scorsi ha inviato al Collegio dei Consulenti Tecnici d’Ufficio il progetto di rimozione e messa in sicurezza delle macerie del ponte, sulla base del provvedimento della Procura di Massa-Carrara emesso lo scorso 5 ottobre.

«Il progetto – spiega l’ente statale – acquisite le indicazioni del Collegio dei consulenti tecnici (Ctu) nominati dal Gip e i pareri degli enti interessati, prevede la rimozione delle macerie dall’alveo fluviale, con lavorazione in loco al fine di separare i vari materiali e conservare gli elementi necessari alla prosecuzione delle perizie. È inoltre in fase di completamento il progetto definitivo per la ricostruzione del nuovo ponte sul fiume Magra. La conferenza dei servizi per l’approvazione del progetto sarà fissata entro il 15 novembre. È prevista, infine, per il prossimo 22 ottobre l’emanazione del parere del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici in merito al progetto, predisposto da Anas, per la realizzazione delle rampe provvisorie di collegamento alla A15. Il parere segue il via libera all’intervento già rilasciato dal Ministero dell’Ambiente nei giorni scorsi».

«Finalmente – commenta la presidente della commissione Attività produttive della Camera Martina Nardi (Pd) – da oggi sappiamo che il progetto di costruzione delle rampe e di ricostruzione del ponte di Albiano Magra ad Aulla (Massa-Carrara) sono in via di ultima definizione. Questo significa che presto avremo la soluzione per la viabilità alternativa per le imprese e le famiglie di Albiano e che potremmo far iniziare il conto alla rovescia per vedere realizzato il nuovo ponte. Da oggi infatti abbiamo la sicurezza che Anas inizierà presto a togliere le macerie del ponte crollato che rappresentavano un oggettivo problema di sicurezza e soprattutto un ostacolo a qualsiasi progetto di nuova viabilità e di ricostruzione del ponte. Per dopodomani è previsto il definitivo parere del Consiglio superiore dei lavori pubblici sui lavori di asportazione delle macerie del ponte crollato. Mentre per metà novembre è convocata la conferenza dei servizi per il via libera al progetto del nuovo ponte di Albiano».

Più informazioni su