LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Progetto “Ose”, a Massa parte la didattica a distanza per gli alunni più fragili

MASSA – Da domani, lunedì 12 ottobre, partirà un servizio di didattica a distanza all’interno del progetto “Ose”. Lo comunica l’assessore al sociale del comune di Massa Amelia Zanti, esponente della lista “Amministrare Massa Persiani sindaco”.

“Quest’anno – dice l’assessore – la presenza di questi operatori ha una particolare rilevanza in quanto sappiamo che ancora dal Ministero della Pubblica Istruzione non sono stati nominati i necessari insegnanti di sostegno. Tutte le realtà suddette fin dal primo giorno svolgono attività didattica in presenza, ma a seguito della motivata richiesta da parte di cinque nuclei famigliari di alunni particolarmente fragili, lunedì 12 ottobre prenderà il via un servizio di didattica a distanza”.

“Ringraziando la dirigente d.ssa Angeli, la referente d.ssa Miele e tutto il personale coinvolto – continua Zanti – tengo particolarmente a far sapere che, così come accaduto durante il difficile periodo del lockdown, l’amministrazione è pronta a rimodulare il servizio da presenza a distanza in caso di necessità. Questo dimostra ancora una volta come l’amministrazione guidata dal sindaco Francesco Persiani è vicina alle necessità di tutti, particolarmente a quelle dei più fragili”.