LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Il Comune: «Da mesi era noto che la scuola Giampaoli sarebbe stata indisponibile fino a inizio ottobre»

CARRARA – Sulla situazione della scuola Giampaoli (di cui abbiamo parlato qui), riceviamo e pubblichiamo dal Comune di Carrara.

In riferimento alla situazione della scuola Giampaoli l’amministrazione precisa che oggi dopo una fitta serie di interlocuzioni con la dirigente, è emersa la possibilità di avviare l’attività educativa a partire da lunedì presso i moduli aula in fase di allestimento nel giardino della Anna Maria Menconi, altro plesso dell’Ic Taliercio al pari della Giampaoli. Questa soluzione è stata esplicitamente richiesta e caldeggiata dalla dirigente. I moduli già usati per l’attività didattica erano stati preordinati per ospitare attività laboratoriali della primaria ma saranno temporaneamente usati dalla scuola dell’infanzia.

Che la scuola dell’infanzia Giampaoli sarebbe stata indisponibile fino ai primi giorni di ottobre era cosa nota da mesi. L’edificio è oggetto di un’importante opera di riqualificazione energetica e miglioramento sismico da oltre 600 mila euro avviata il 3 giugno e con consegna prevista a ottobre. I tempi dei lavori, in questo caso, non sono stati condizionati dal covid perché, se non ci fosse stato il lockdown il cantiere sarebbe stato avviato ad attività educativa conclusa quindi comunque a fine giugno. L’effetto pandemia si è però fatto sentire in riferimento alla possibilità di trovare soluzioni alternative. In condizioni “normali” infatti i bambini avrebbero potuto effettuare le prime due settimane di attività presso altri sedi scolastiche. Il covid ha portato però tutti gli istituti a utilizzare al massimo gli spazi a disposizione e quindi i bambini della Giampaoli non hanno potuto trovare ospitalità né nelle sedi del loro comprensivo né in quelle di altri.

Ieri, nelle interlocuzioni con il sindaco, la dirigente ha avanzato la proposta di usare i locali messi a disposizione dalla parrocchia della Santissima Annunziata. Il sindaco ha immediatamente concordato su questa possibilità previa verifica del rspp della scuola. Va precisato che agli uffici del comune non sono pervenute relazioni tecniche o documentazioni a cura dell’rspp della scuola, così come invece sosterrebbero alcune voci.

Quindi oggi il sindaco ha accolto la proposta della dirigente di sistemare i bimbi della Giampaoli nelle aule modulo presso la Anna Maria Menconi e si è speso accelerare al massimo i tempi.