LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

È il colonnello Americo Di Pirro il nuovo comandate dei carabinieri apuani. Seguì le indagini della strage di Corinaldo

«L'attività preventiva è molto importante per mantenere alto lo standard di questa provincia». Presentato anche il tenente colonnello Paolo Floris, sarà a capo del reparto operativo di Massa-Carrara

MASSA – Cambio al vertice e un nuovo arrivo alla caserma “Plava” di Massa, sede del comando provinciale di Massa-Carrara dei carabinieri. Il colonnello Americo Di Pirro da ieri è ufficialmente il nuovo comandante provinciale dell’Arma e il tenente colonnello Paolo Floris sarà a capo del reparto operativo del comando apuano.

Di Pirro prende il posto del tenente colonnello Massimo Rosati che sabato scorso ha salutato la provincia apuana per ritornare a casa, a Roma, dove sarà comandante del gruppo carabinieri per la tutela ambientale e coordinatore di tutti i Noe d’Italia; Floris invece, dopo cinque anni di servizio a Lucca, inizia una nuova avventura nella nostra provincia.

«Sto ancora conoscendo il territorio – ha detto questa mattina Di Pirro ai giornalisti – non mi sento di dare giudizi per il momento. L’attività preventiva è molto importante per mantenere alto lo standard di questa provincia. Come comandante provinciale cercherò, insieme ai colleghi e alle altre forze di polizia, di garantire una protezione esterna e prestare attenzione al fenomeno dello spaccio di stupefacenti».

Il colonnello Di Pirro, 56 anni, abruzzese d’origine, nato a Pescasseroli (provincia dell’Aquila), è sposato ed ha una figlia. Ha intrapreso la carriera militare nel 1991 frequentando la Scuola Ufficiali dei Carabinieri di Roma. E’ laureato in Giurisprudenza, Management Pubblico e-Governement e Scienza della Sicurezza Interna ed Esterna, inoltre ha conseguito due master in Antiterrorismo Internazionale e Criminologia. E’ insignito del titolo di Ufficiale dell’Ordine al Merito della Repubblica e della Medaglia Mauriziana al merito di 10 lustri di carriera militare. Nei gradi di Tenente e Capitano è stato Comandante del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Torre Annunziata, delle Compagnie di Senise e Senigallia, mentre nel grado di Maggiore è stato Comandante della Compagnia di Teramo.

Infine, ha ricoperto l’incarico di Comandante del reparto operativo di Ancona dove si è occupato, tra le altre indagini, di quella relativa ai fatti di Corinaldo in cui morirono sei persone tra le varie centinaia che assistevano al concerto del cantante rap Sfera Ebbasta all’inizio del dicembre di due anni fa. Per il colonnello è la prima volta in Toscana.

Il tenente colonnello Floris, 55 anni, è sardo, nativo di Arbus. Ha una grande esperienza nella direzione delle Compagnie dei carabinieri. Per lunghi anni ha diretto il nucleo radiomobile dei carabinieri di Brescia per poi essere inviato a guidare il comando territoriale di Verolanuova nella bassa bresciana, e come capitano ha guidato per sette anni la Compagnia di Cagliari. Ha lasciato Lucca nei giorni scorsi, e da oggi è a capo del reparto operativo apuano.