Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Il colonnello Massimo Rosati lascia il comando dei carabinieri di Massa-Carrara foto

«Tre anni ricchi di soddisfazioni. Il periodo del lockdown quello che mi ha riempito più di orgoglio per l’impegno dei militari apuani». Al suo posto da lunedì arriverà da Ancona il colonnello Americo Di Pirro

Più informazioni su

MASSA – Il comandante provinciale dei carabinieri Massimo Rosati lascia Massa-Carrara per assumere a Roma il comando del gruppo di tutela ambientale dell’Arma. Il tenente colonnello Rosati era arrivato nella provincia apuana tre anni fa, precisamente nell’ottobre 2017. Sono state molte le operazioni, anche di rilievo nazionale, che il comandante uscente ha guidato in questi tre anni, ma non ce n’è una in particolare che vuol ricordare di fronte ai rappresentanti dei media locali, convocati alla caserma Plava di Massa per un saluto avvenuto nel rispetto delle norme anti-covid.

Rosati ha voluto però riservare delle parole particolari per l’impegno dei militari dell’Arma in occasione del lockdown: «È la cosa che mi ha riempito maggiormente di orgoglio. Nelle prime settimane non era così scontato e normale che tutti facessero appieno il loro dovere al servizio della comunità visti i sacrifici importanti». Poi il momento dei ringraziamenti ai comandanti della Legione toscana dei carabinieri, ai tre prefetti con cui Rosati ha collaborato (Ricci, D’Attilio e Ventrice), ai tre procuratori capi che si sono succeduti (Giubilaro, Mansi e Capizzoto) e ai magistrati della Procura  e ai questori e ai comandanti della Guardia di finanza «con cui abbiamo collaborato quotidianamente e con cui si è instaurato un rapporto splendido».

«Il ringraziamento più sentito, però – ha aggiunto Rosati – va a tutti i carabinieri di ogni ordine e grado che hanno collaborato con me sia nella vita professionale, sia in quella privata. Persone preparate, professionali e valide ma soprattutto leali con cui si è instaurato un rapporto umano importante. So di lasciare qui degli amici».

Il comandante poi ha rivolto il suo ringraziamento anche ai giornalisti: «Raramente ho trovato un ambiente sano e collaborativo come qui. Esperienza decisamente piena e carica di significati professionali e umani. In questi anni sono state poche le incomprensioni. C’è sempre stato un rapporto leale, rispettoso, partecipato, che ha contribuito in maniera determinante a fornire un’immagine di efficienza dell’istituzione. Una grosso merito è da ricondurre ai media corretti e rispettosi della realtà».

Oggi, domenica, sarà l’ultimo giorno di comando per Rosati a Massa-Carrara. Da domani, lunedì, le sue funzioni saranno assunte dal nuovo vertice dell’Arma apuana Americo Di Pirro che arriva dal reparto operativo dei carabinieri di Ancona. Il comando del reparto operativo di Massa-Carrara sarà invece assunto dal tenente colonnello Paolo Floris.

Più informazioni su