LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Con-vivere 2020, al via la seconda giornata. Apre Quirico, chiude Carofiglio

CARRARA – Con la conferenza di Domenico Quirico, storico giornalista de La stampa, su “Diritto e non diritto, la vera divisione del mondo”, che interverrà alle 17 presso il Sagrato Chiesa del Suffragio, si apre la seconda giornata di Con-vivere 2020. Chiude la giornata Gianrico Carofiglio con al conferenza “Della gentilezza e del coraggio”, in programma alle 21,30 (Sagrato chiesa del Suffragio).

Nel dettaglio il programma di stasera:
Dopo Domenico Quirico, alle 19,00, sempre Chiesa del Suffragio Enrico Giovannini (già Ministro del lavoro e delle politiche sociali) su “Lo sviluppo sostenibile. Paradigma per la ripresa dell’Italia e dell’Europa”. Alle 18,00 (Aula Magna Accademia di Belle Arti) Stefano Oliviero, docente di Storia della pedagogia dell’Università di Firenze, in un incontro organizzato con il contributo di Unicoop Tirreno approfondirà il tema dell’essere cittadini responsabili, in una lectio dal titolo: “Educare alla cittadinanza. L’ambiente, le cose e le persone”. In contemporanea, alle ore 18,00 presso il giardino di Palazzo Binelli, Tamar Pitch, con “Sesso, genere, procreazione” si occuperà di procreazione e genitorialità, in cui talvolta i diritti dei genitori entrano in conflitto con quelli dei nascituri. A seguire, alle ore 20,00, ancora presso il giardino di Palazzo Binelli la lectio della filosofa politica Elisabetta Galeotti “Fake news. In che senso sono un pericolo per la democrazia?”. Infine Gianrico Carofiglio con al conferenza “Della gentilezza e del coraggio”, in programma alle ore 21,30 (Sagrato chiesa del Suffragio).

IL TEATRO

Alle 20,00, presso il Cortile Scuola Figlie di Gesù appuntamento con L’immaginifica storia di Espérer messa in scena dal Teatro delle Forme. La storia nasce da un’idea di Antonio Damasco, drammaturgo, attore e direttore della Rete Italiana di Cultura Popolare quando nel 2015 si trovò a dover spiegare alle sue due bambine quello che avveniva sugli
scogli di Ventimiglia. A partire dal giugno di quell’anno persone provenienti dai paesi più poveri del continente africano, in transito attraverso l’Italia e diretti in Francia, si fermarono sulla linea di confine, riparandosi sugli scogli per oltre quattro mesi. Da quella esperienza nacque una favola allegorica, divenuta un libro illustrato da Alice Tortoroglio.

ALLA SCOPERTA DI CARRARA

Alle ore 21.30 presso il Giardino Palazzo Binelli anche l’incontro su “I monumenti civili di Carrara Luoghi della memoria”, che avrà come relatore Davide Lambruschi, console Touring Club e vicario Accademia Albericiana. L’evento nasce dalla consapevolezza che i luoghi, i monumenti siano custodi della parola, secondo il celebre monito dello storico e giurista Piero Calamandrei che lì esortava a cercare i principi ispiratori della Costituzione e non già negli archivi parlamentari o negli uffici dei giuristi. Per l’evento è prevista anche la diretta online sul sito del Festival.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

Diversi eventi sono sold out, ma ci sono ancora posti disponibili per gli eventi di Domenico Quirico, Enrico Giovannini e per o spettacolo del Teatro delle Forme. Si ricorda che per tutti gli eventi in programma è obbligatoria la prenotazione collegandosi e registrandosi sul sito del Festival: www.con-vivere.it. Per qualsiasi info o necessità è
comunque possibile contattare la segreteria del Festival nei seguenti giorni e orari: dal lunedì al venerdì, tutte le mattine dalle 9.30 alle 12.30 ed i pomeriggi dalle 14.30 alle 16.30; il numero da contattare è lo 0585 55249 oppure allo 334 1182963.

LO STREAMING PER LE CONFERENZE

Sarà inoltre possibile seguire molti degli appuntamenti in diretta streaming. La diretta online è possibile dal sito del Festival: www.con-vivere.it . Per chi, invece, si trova in città alcuni bar e ristoranti del centro che hanno attivato il servizio diretta Festival: offriranno wi-fi gratuito o effettueranno la proiezione in streaming di alcuni eventi del programma.