LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Lettere al direttore

Trasporto pubblico, un lettore: «A Carrara 35 minuti per trovare un biglietto»

Più informazioni su

CARRARA – Riceviamo e pubblichiamo da un lettore la seguente lettera a proposito dell’esperienza personale vissuta a Carrara centro, nel tentativo di acquistare un biglietto per il trasporto pubblico:
Dato che spesso vi occupate del trasporto pubblico di Carrara, mi permetto di scrivervi per raccontarvi quanto accadutomi in data odierna. Essendo l’ultimo giorno del mese, e anche l’ultimo giorno di validità dell’abbonamento mensile al mezzo pubblico CCT Nord, per mia colpa ho dimenticato di rinnovare l’abbonamento questa mattina, così mi sono recato oggi pomeriggio all’edicola in p.zza Matteotti, uno dei pochi posti dove si può fare e rinnovare l’abbonamento, trovandola chiusa. Con mio rammarico mi sono recato alla macchinetta automatica, posta sempre
in p.zza Matteotti, sperando che funzionasse, per fortuna funzionava ma non accettava banconote. Considerato che l’abbonamento viene 35,00 euro, non è mia abitudine viaggiare con tale somma in moneta sonante. L’unico altro posto dove fare l’abbonamento, parlando di Carrara città, si trova al bar davanti al Monoblocco, dove mi sono recato solo per trovarlo chiuso. Ormai scoraggiato mi sono recato alla macchinetta automatica posta dove fermano gli autobus davanti al Monoblocco, ma anche questa non accettava banconote, nonostante sia prevista per entrambe le macchinette la possibilità di erogare gli abbonamenti. A questo punto, per evitare di prendere una multa, rimane solo l’acquisto di un biglietto, ma a tutti i tabacchini, bar e rivendite incontrati, oggi non funzionano le macchinette che stampano biglietti. Giunto all’ultima spiaggia, torno alla macchinetta di p.zza Matteotti e lì finalmente riesco a comprare un biglietto dell’autobus.

Più informazioni su