LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

“Quel ponte va abbassato”. Protesta ad Avenza foto

Più informazioni su

AVENZA – Continua la protesta dei cittadini e commercianti di Avenza (ma non solo) contro la demolizione del Ponte di via Gino Menconi, iniziata proprio questa mattina. Una trentina di manifestanti muniti di cartelloni si è riunita sul luogo dei lavori per contestare una serie di aspetti che riguardano il progetto. “Il problema non è solo di Avenza, ma di tutti, anche dei cittadini di Carrara e di Marina – sottolinea Claudio Poletti, uno dei presenti al sit-in – Le nostre perplessità riguardano, in primis, un fatto estetico. Inutile negarlo, il ponte che verrà fuori non è bello a vedersi, e stona molto con il contesto di borgo medievale in cui è situato. In secondo luogo, pretendiamo che l’amministrazione d’ora in poi si occupi di pulire annualmente l’alveo del fiume. I cittadini pagano la tassa sul Carrione, per cui la manutenzione è un dovere. C’è anche un problema relativo al marciapiede destro – prosegue – che andrà sicuramente allargato per portarlo ad una misura idonea al doppio transito dei pedoni”. Quello sull’altro lato, infatti, è stato chiuso con l’inizio dei lavori. “Non riusciamo a realizzare – afferma a questo proposito Poletti – come la Regione abbia potuto dare il permesso di realizzare un ponte chiudendo un marciapiede.

Chiediamo infine al Sindaco Francesco De Pasquale di firmare una deroga – conclude il cittadino -: quel ponte va abbassato, in modo che tutta la parte superiore sia raccordabile sia per le strade che per le case intorno, e per la viabilità dei pedoni, abili e non. Domani alle 17 ci presenteremo davanti al Sindaco e alla sua giunta per affrontare nuovamente queste problematiche”.

Ricordiamo che a partire da questa mattina, con l’inizio dei lavori è stata modificata la viabilità: l’Ordinanza Dirigenziale della Polizia Municipale n. 350 (datata  18 agosto 2020) ha istituito il divieto di transito per tutti i veicoli e per i pedoni nel tratto di via Menconi, compreso tra via Argine Destro e via Argine Sinistro. Nello stesso provvedimento è previsto anche il divieto di transito per tutti i veicoli in via Argine Destro, nel tratto compreso tra via Menconi e Chiasso Finelli (in tale tratto di strada sarà comunque sempre garantito il transito pedonale in sicurezza) e il senso unico di marcia, in direzione mare e monti, per tutti i veicoli in via Argine Sinistro, nel tratto compreso tra via Luni e via Menconi.

Più informazioni su