LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Tpl, Mobit: «La Regione ha stravolto la procedura di gara»

TOSCANA – La Regione Toscana ha ieri (lunedì 10 agosto 2020) formalmente comunicato di aver sottoscritto il contratto di concessione per il trasporto pubblico locale in Toscana con Autolinee Toscane spa (integralmente posseduta da
Ratp, azienda di totale proprietà dello Stato francese).  Le aziende del consorzio Mobit, partecipante alla gara, che riunite nel consorzio One assicurano «tutt’ora lo svolgimento del servizio – scrivono in una nota – e rilevano l’ennesima forzatura da parte della Regione che, stravolgendo la procedura di gara, intende affidare la gestione del servizio ad Autolinee Toscane senza aspettare l’esito del giudizio al Consiglio di Stato (udienza fissata per l’8 Ottobre p.v.) sulla legittimità dell’aggiudicazione ad Autolinee Toscane stessa e a prescindere da tale esito».

«Il tutto – concludono le aziende Mobit – con l’evidente scopo, da perseguire prima della scadenza del mandato dell’attuale Giunta e del suo Presidente, di costituire una situazione di fatto che superi quella di diritto, senza la benché minima giustificazione sul piano dell’interesse pubblico».