LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Contributi rimozione amianto, a Carrara proroga fino al 20 febbraio

E’ stata prorogata al prossimo 20 febbraio la scadenza per la presentazione delle domande per richiedere i contributi finalizzati alla rimozione dei manufatti in amianto. La proroga è stata decisa dall’Amministrazione comunale per dare una ulteriore possibilità di partecipazione ai proprietari di immobili e aree interessati, essendo ancora disponibili risorse da assegnare per gli interventi di risanamento.
Il bando prevede l’assegnazione di un contributo a fondo perduto a favore dei cittadini privati per la promozione di interventi di rimozione e smaltimento dell’amianto da manufatti, fabbricati, edifici civili e da aree private. Si tratta di un aiuto concreto ai cittadini che risaneranno i manufatti di loro proprietà contenenti amianto, nella direzione della tutela della salute pubblica e della salvaguardia dell’ambiente.
Il contributo economico a fondo perduto sarà pari alla spesa sostenuta e, comunque, non superiore a € 250,00. I privati, proprietari di manufatti contenenti amianto presenti sul territorio comunale di Carrara, possono presentare domanda di accesso al Bando compilando l’apposito modulo.
Le domande possono essere presentate all’Ufficio Protocollo del Comune in Piazza 2 Giugno 1, 54033 Carrara entro la nuova scadenza fissata al 20 febbraio 2020.
Per ogni ulteriore informazione i cittadini interessati possono rivolgersi al Settore Servizi Ambientali / Marmo, del Comune, in Piazza Lodovici – Loc. San Martino (ex sede Tribunale), Carrara, tel. 0585/641574- 576.
Tutta la documentazione è scaricabile sul Sito del Comune all’indirizzo www.comune.carrara.ms.it