LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Il "Fatto dell’Anno", qual è la notizia apuana più importante del 2019?

La Voce Apuana vi ha raccontato la provincia per altri 365 giorni. Ora sta a voi lettori decidere quale evento è destinato a rimanere più a lungo nell'immaginario collettivo

Un anno di notizie, ovviamente con La Voce Apuana. Il 2019 (e il decennio) è agli sgoccioli e non sono mancati spunti per tutta la provincia di Massa-Carrara in questi dodici mesi. Cronaca, politica, economia, ma anche sport e cultura hanno lasciato un segno negli abitanti apuani. Come ogni anno spetta ai lettori decidere quale fatto è rimasto più impresso, quale rischia di lasciare l’impronta più netta nella storia della comunità. Abbiamo fatto, a questo proposito, una selezione dei fatti principali e più dibattuti che riportiamo di seguito. Potete scegliere il “vostro” fatto dell’anno nel sondaggio qui sotto. Ne approfittiamo per auguravi un felice 2020

TENTATO OMICIDIO TRA MINORENNI
Il 2019 si apre con una notizia di cronaca che fa scalpore per l’efferatezza e il coinvolgimento di minori. È il 7 gennaio quando tre ragazzi (due minorenni e uno appena maggiorenne) vengono arrestati per tentato omicidio di un coetaneo in un parco di Marina di Massa. > QUI L’ARTICOLO

FALSI INCIDENTI, TRUFFA DA 3 MILIONI: 17 ARRESTATI
Il 28 gennaio vengono presentati in Procura a Massa i risultati di un’operazione lunga quattro anni. Questa volta a finire nel mirino degli inquirenti medici, avvocati, consulenti e anche un vigile coinvolti in una complessa indagine che riguarda truffe alle assicurazioni in relazione ai falsi incidenti stradali. Per questo sono state arrestate 17 persone, indagate 130, accertati oltre 100 incidenti falsi, contestati 159 reati, due associazioni a delinquere per truffe quantificate in 3 milioni di euro. > QUI L’ARTICOLO

LA POLEMICA DEL MONOLITE A BELLUGI
Il 15 marzo viene inaugurato al parco dei Quercioli di Massa il monolite su cui è incisa la poesia “Primavera de Massa” di Ubaldo Bellugi, poeta e podestà fascista. Il prima e il dopo quell’evento una serie di aspre polemiche si scatena principalmente dalla sinistra massese. > QUI TUTTA LA STORIA

IL SINDACO PERSIANI “LICENZIA” IL VICESINDACO MOTTINI E L’ASSESSORE LAMA
Il 19 marzo il sindaco di Massa Francesco Persiani decide di rimuovere dal loro incarico il suo vice Guido Mottini e l’assessore alla cultura Eleonora Lama. È terremoto politico in giunta dopo soli nove mesi dall’insediamento. Al loro posto arriveranno i nuovi assessori Paolo Balloni e Veronica Ravagli.

LA GRANDE VITTORIA DELLA CARRARESE IN CASA DELLA PRO VERCELLI
Il 15 maggio la Carrarese, in corsa per la serie B, ottiene una grandissima vittoria in rimonta contro la Pro Vercelli nei play off che hanno fatto volare la squadra di Baldini alla fase nazionale. Un rigore parato da Mazzini nel primo tempo che tiene a galla la Carrarese. Un altro rigore contro gli azzurri nel secondo tempo che, però, va a segno. Gli azzurri però non si danno per vinti e lottano come leoni fino alla fine: all’81’ arriva un gol capolavoro di “saltalaramata” Caccavallo e al 93′ in pieno recupero arriva un’altra perla di Biasci che fa esplodere il delirio nella curva dei tifosi azzurri.

DIVIETI DI BALNEAZIONE CONTINUI PER DUE MESI
La stagione turistica apuana è stata funestata anche dai continui divieti di balneazione che per due mesi hanno caratterizzato il litorale, soprattutto massese. Il 15 maggio l’Arpat rileva il superamento dei livelli di legge per escherichia coli ed enterococchi intestinali e ha dichiarato temporaneamente «non balneabile» il tratto di spiaggia della Partaccia in area “Campeggi”. > QUI TUTTI GLI ARTICOLI SULL’ARGOMENTO

LA FALDA ACQUIFERA INQUINATA IN ZONA INDUSTRIALE
Verso la fine di maggio, Sogesid, la società del ministero dell’Ambiente, pubblica i risultati delle analisi effettuate sulla falda acquifera della zona Sin/Sir nei comuni di Massa e Carrara che certificano l’alto livello di inquinamento. > QUI TUTTA LA STORIA

IL MONOBLOCCO: RISTRUTTURARE O DEMOLIRE?
Il 24 maggio il consigliere regionale del Pd Giacomo Bugliani fa sapere l’intenzione della Regione Toscana di demolire e ricostruire il Monoblocco dell’ex ospedale di Carrara. Da quella data si accendono dibattiti e polemiche che portano la città a prendere un’altra decisione: il Monoblocco va ristrutturato e potenziato nei suoi servizi sanitari. > QUI TUTTA LA STORIA

ELEZIONI EUROPEE, LA LEGA PRIMO PARTITO A MASSA-CARRARA
Il 27 maggio le elezioni europee decretano la vittoria della Lega a livello nazionale e anche a livello locale col 35,7%. Il Pd arriva secondo e il M5s terzo. Il dato inedito è che il centrodestra supera il 50% in una provincia storicamente “rossa”.

I PINI DI VIALE COLOMBO
Sicuramente è stata una delle notizie che ha fatto discutere di più sui social quella del taglio dei pini di viale Colombo a Marina di Carrara. È l’inizio di giugno quando l’assessore ai Lavori Pubblici Andrea Raggi annuncia la volontà di sostituire i pini lungo strada con le palme. > QUI TUTTA LA STORIA

SANAC, PREOCCUPAZIONI PER IL FUTURO
La vicenda dell’azienda massese Sanac, legata a doppio filo con l’ex Ilva di Taranto, ha caratterizzato tutto il 2019. Inizialmente sembrava imminente il passaggio ad Arcelor Mittal col mantenimento dei livelli occupazionali, poi la doccia fredda nella seconda parte dell’anno, quando le prime nubi si sono addensate sui 140 dipendenti. > QUI TUTTA LA STORIA

TROMBA D’ARIA A MARINA DI CARRARA
Dei tanti disagi legati al maltempo che hanno caratterizzato il 2019, quello della tromba d’aria a Marina di Carrara è stato probabilmente quello più grave. È la notte tra il 14 e il 15 novembre quando la forza del vento devasta il litorale di Marina di Carrara e colpisce duramente l’hotel Atlantic, distruggendo completamente l’area esterna del ristorante. > QUI L’ARTICOLO E LE FOTO

RIAPRE IL TEATRO ANIMOSI
Il 30 novembre riapre ufficialmente dopo anni di chiusura il teatro degli Animosi di Carrara. La notizia viene accolta con soddisfazione da una città affamata di cultura per le molte chiusure a cui ha assistito negli anni. > QUI TUTTA LA STORIA