LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Cava Fornace, il gestore: «Quei camion scaricano terre non pericolose»

Programma Ambiente Apuane risponde alle preoccupazioni di cittadini e Comune: «L'aumento di transiti è irrisorio»

A seguito di quanto apparso nei giorni scorsi sui media locali, il Consiglio di Amministrazione di Programma Ambiente Apuane Spa, società di gestione della discarica di Montignoso, Cava Fornace, fa sapere che «il flusso dei camion per il conferimento in discarica è passato temporaneamente da circa 10 al giorno, su nove ore lavorative, a circa 35 mezzi, nella giornata di massimo afflusso, con una presenza media di circa 20 mezzi. Di fatto un aumento di 15-20 mezzi sulla Statale Aurelia è irrisorio».

«In ogni caso – prosegue la società – tali mezzi trasportano terreno da scavo-bonifica che sono caratterizzati dal produttore, verificati dal laboratorio della discarica e risultano non pericolosi, idonei ad essere smaltiti in discarica. Infine, le contestazioni nascono dal fatto che i mezzi sostano lungo la Statale Aurelia e un mezzo di 15 metri è chiaramente molto visibile. Tuttavia non sono che una minima parte delle migliaia di mezzi in transito ogni giorno sulla medesima direttrice».

Da parte sua Enrico Giardi, presidente Programma Ambiente Apuane Spa, sottolinea che «si tratta di un flusso di mezzi non programmabile, legato alla presenza di cantieri a monte della discarica, che non era né previsto in questa fase. Tuttavia siamo pienamente disponibili a sedere al tavolo con le amministrazioni locali per individuare soluzioni possibili».