Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

«Salviamo i ponti storici di Carrara». Scatta la mobilitazione

Sabato 23 marzo si svolgerà la manifestazione per chiedere la salvaguardia degli antichi manufatti sul Carrione. Ci sarà anche il sindaco De Pasquale. Ritrovo alle 15.30 in piazza Accademia

Scatta la mobilitazione a Carrara per salvare i ponti storici: sabato 23 marzo dalle ore 15.30 alle ore 18 si svolgerà in città una passeggiata intitolata “I ponti del cuore”, ovvero Baroncino, Lacrime, Bugia e Ponticello di Groppoli. La partenza sarà da piazza dell’Accademia. Di seguito riportiamo la lettera del “Comitato dei cittadini per la salvaguardia dei ponti storici” in cui si invita la cittadinanza e il sindaco a unirsi alla passeggiata per salvare i ponti e dire no all’abbattimento voluto dalla Regione Toscana. Il primo cittadino Francesco De Pasquale ha già annunciato che sarà presente.

Sig. Sindaco,
come Lei certamente saprà, si è ri-costituito – di necessità – il Comitato dei Cittadini dei carrarini-carraresi per la salvaguardia dei “Ponti storici del cuore” della Città dalla reiterata velleità di “tecnici” (all’epoca del Comune, in atto di incaricati dalla Regione) di abbattere in primis il Ponticello extramuros di Groppoli ed altri manufatti… per la messa in sicurezza del fiume Carrione.
Detto Comitato, per scongiurare l’inaccettabile intento, realizzò a suo tempo non poche iniziative di protesta e proposta di interventi alternativi più credibili ed efficaci al monte nonché delle partecipatissime “passeggiate” in centro storico (eclatanti quelle in data 2 giugno e 7 luglio 2009).
Grazie alle motivazioni espresse agli enti preposti dagli esperti referenti delle associazioni del Comitato dei Cittadini, l’abbattimento dei “Ponti storici del cuore” della città fu scongiurato.
Sig. Sindaco,
abbiamo molto apprezzato il fatto che, questa volta, il nostro Sindaco abbia prontamente inteso di opporsi a inaccettabili, drastici e inutili provvedimenti deleteri del patrimonio inalienabile storico-culturale della comunità di Carrara (rif. all’art. 9 della Costituzione) e La ringraziamo.
Siamo altresì al corrente che la Regione ha tenuto debito conto delle “osservazioni” che il geologo Riccardo Caniparoli ha fornito circa la legittimità del procedimento “Interventi urgenti da eseguire nel bacino montano del fiume Carrione – Realizzazione di invasi e del by-pass idraulico Torano-Gragnana” e la conseguente necessità di sua verifica di assoggettabilità – V.I.A.
Siamo fiduciosi, pertanto, che – assunte le motivazioni del Sindaco di Carrara a nome della sua Comunità e le suddette “osservazioni” del geologo Caniparoli – la Regione vorrà disporre una revisione del progetto-procedimento citato… con lo stop ad ogni immediato e inutile abbattimento di ponti storici.
La invitiamo in ogni caso, Sig. Sindaco, a partecipare alla “passeggiata” nel centro storico di Carrara che il Comitato dei Cittadini ha predisposto per SABATO 23 MARZO 2019, dalle ore 15.30 alle ore 18,00 circa.