LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Carrara e la pallavolo celebrano Beppe Giannetti: domenica al palasport

La cerimonia, organizzata dalla famiglia, si svolgerà ad Avenza nel trigesimo della morte

Si svolgerà domenica 23 settembre alle 16 al Palazzetto dello Sport di Avenza (in via Giovan Pietro) la cerimonia di saluto da parte della città di Carrara a Giuseppe Giannetti, il grande allenatore di pallavolo scomparso prematuramente lo scorso 22 agosto all’età di 63 anni. In occasione del trigesimo della morte, la famiglia ha organizzato questa cerimonia in collaborazione con l’amministrazione comunale e gli amici del mondo del volley apuano.

Giannetti fu definito «l’inventore delle palleggiatrici» e di fatto creò quel miracolo sportivo che fu la Pallavolo Carrarese portata dalla serie C1 degli anni ’80 fino alla serie A1 degli anni ’90. Nel corso della sua lunga carriera, Giannetti ha ricoperto anche il ruolo di secondo allenatore della nazionale azzurra femminile. Era nato a Carrara il 26 giugno 1955. Maurizia Cacciatori è uno dei talenti dello sport italiano scoperti proprio da Giannetti. Tra questi anche altre pallavoliste apuane come Francesca Piccinini e Daniela Volpi.

«Ti avevo detto che noi carrarini siamo tosti e non molliamo mai. E così continuerai ad esserlo nei cuori di tutte noi. Noi che siamo cresciute coi tuoi insegnamenti, noi che non potevamo avere miglior allenatore. Ciao Beppe». Con queste parole, scritte sui social, la Cacciatori, diede l’addio al professor Giannetti il giorno della sua morte.