Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Ambiente, Massa fanalino di coda nel rapporto ecosistema urbano

La classifica pubblicata dal Sole 24 ore vede la città apuana appena al 96esimo posto

Più informazioni su

Nella classifica pubblicata dal Sole 24 contenente i dati del rapporto Ecosistema urbano di Legambiente e Ambiente Italia Massa è fanalino di coda. Il capoluogo apuano è appena 96esimo, subito dopo Caserta e prima di Siracusa, a brevissima distanza dall’ultima in classifica, Enna (104esima). Sono 16 gli indicatori su cui si fonda l’indagine, basata per lo più su dati relativi al 2016; i parametri sono suddivisi a loro volta nelle macroaree aria, acqua, rifiuti, energie rinnovabili, mobilità e ambiente urbano. Per ciascuno, ogni città riceve un punteggio normalizzato variabile da 0 a 100.

Esaminando l’area dedicata alla qualità di aria e acqua, notiamo una presenza ingente di biossido di azoto nell’aria (90esima posizione), una scarsa efficienza nella depurazione delle acque reflue decisamente (70 esimo posto) e un livello elevatissimo di dispersione della rete idrica (83esimo posto). Guardando ai (pochi) dati positivi, Massa è addirittura prima per la presenza di ozono nell’ambiente.

Alla voce mobilità, saltano all’occhio un grave problema di incidentalità stradale (103esima posizione) e la scarsa presenza di aree pedonali (75esimo posto). Sopra la media, ma di poco, la disponibilità di piste ciclabili (37esima) e la gestione del trasporto pubblico (34esima).
Triste primato, invece, per gestione e smaltimento dei rifiuti, un parametro che vede Massa ultima in assoluto classifica (al 104esimo posto). La raccolta differenziata è ancora troppo poco diffusa e praticata, come rivelala misera 84esima posizione. Va meglio se guardiamo all’impiego di energia solare 26esima) e soprattutto alla presenza di alberi in città, che fa conquistare una dignitosissima 18esima posizione alla città apuana.

Più informazioni su