Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Nca, la solidarietà dell’Usb

Più informazioni su

L’Unione Sindacale di Base (USB) di Livorno attraverso le lavoratrici del commercio Usb Massa Carrara, si unisce al coro di voci che, in questi giorni, hanno deciso di dare la propria solidarietà ai tre operai NCA licenziati e alle loro famiglie.

Non possiamo dimenticare che negli anni passati proprio a Marina di Carrara sono state costruite navi della flotta Grimaldi a tempo di record e che il cantiere contava circa 1000 maestranze. Ad oggi con il cambio di missione produttiva si è persa l’alta professionalità che faceva dell’azienda Marinella il fiore all’occhiello della navalmeccanica toscana e nazionale. Sindacalmente pensiamo che questo sia il frutto di una scelta privatistica sbagliata a monte e che a prescindere della fine degli accordi ministeriali, si parla sempre di un’azienda che si poggia sul demanio marittimo dove vi sono vincoli etici, occupazionali e sociali che non decadono con un piano industriale e ci chiediamo quale sia il pensiero della nuova Presidenza dell’Autorità Portuale del Mar Ligure Orientale”.

“Come sindacato di Base non possiamo evitare di pensare che quello che sta accadendo sia anche il frutto di una politica che ha annientato ogni diritto sancito dallo statuto dei lavoratori e che la contrattazione nazionale di categoria ormai gioca in difesa da troppi anni celata dietro ad una crisi che da sempre gonfia il portafoglio degli imprenditori e distrugge la dignità personale e salariale dei lavoratori.
Il Job Acts e le modifiche all’art.18 hanno messo in mano armi difettose ai padroni ed ogni volta a farsi male sono i lavoratori e anche per questo, cogliamo l’occasione per ribadire, che il 10 novembre come lavoratrici del settore commercio Usb Massa Carrara scenderemo in piazza e aderiremo all sciopero generale”.

Più informazioni su