LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Le Frecce Tricolori pronte alle acrobazie sul cielo di Marina di Massa: il programma foto

Domenica 24 luglio lo show aereo con evoluzioni, simulazioni e il lancio dei paracadutisti della Folgore

MARINA DI MASSA – Grande attesa per “Air show” e Frecce Tricolori, pronte a decollare da Pisa per sfrecciare sul cielo di Marina di Massa. È stata presentata ieri a Villa Cuturi, la giornata di show aereo in programma domani a partire dalle ore 16. Uno degli eventi clou dell’estate massese, di cui beneficia tutto il litorale apuo-versiliese e che secondo le previsioni terrà con il naso all’insù per alcune ore oltre 200mila persone, per lo più sedute o sdraiate in spiaggia, pronte a godersi uno spettacolo unico, emozionante e carico di adrenalina. Presenti alla conferenza stampa oltre al sindaco di Massa Francesco Persiani, al presidente dell’aero club Lucca Lorenzo Rossi e al direttore della manifestazione Vittorio Cucurnia, il tenente colonnello del 15° stormo, il reparto operativo dell’aeronautica militare di ricerca e soccorso,  Valerio Marrama  e il comandante della pattuglia acrobatica nazionale, il tenente colonnello Stefano Vit. A far decollare l’air show, patrocinato da aero club d’Italia e comitato olimpico nazionale italiano, sarà l’elicottero del servizio regionale di elisoccorso del 118, che fa base all’aeroporto del Cinquale.

A seguire si alzeranno in volo due velivoli C26, il velivolo acrobatico Cap 231 e quello acrobatico civile Cap 232, la pattuglia civile di velivoli Fly Roma, il velivolo acrobatico civile Pitts 2SB, i velivoli acrobatici RW8, l’elicottero e le imbarcazioni della guardia di finanza per la  simulazione di intercettazione contrabbandieri, il velivoli della 46° aerobrigata di Pisa con il lancio dei paracadutisti incursori della Folgore e l’elicottero del 15° stormo. Se tutto andrà come da programma alle ore 18, minuto in più minuto in meno, avrà inizio il volo più atteso, quello delle Frecce Tricolori. Il 313° gruppo addestramento acrobatico, questa la denominazione ufficiale delle Frecce Tricolori, è un reparto di volo dell’aeronautica militare.

Il gruppo, basato sul sedime della base aerea di Udine-Rivolto, sin dalla sua costituzione nel 1961, è composto da circa cento militari; uomini e donne, ufficiali, sottufficiali e graduati dell’arma azzurra. Questa la formazione delle Frecce Tricolori che domani volerà nel nostro cielo: pony 0 tenente colonnello Stefano Vit (comandante), pony 1 maggiore Pierluigi Raspa (capo formazione), pony 2 capitano Alessandro Sommariva (1° gregario sinistro), pony 3 capitano Simone Fanfarillo (1° gregario destro), pony 4 capitano Oscar Del Dò (2° gregario sinistro), pony 5 capitano Alessio Ghersi (2° gregario destro), pony 6 maggiore Franco Paolo Marocco (1° fanalino), pony 7 maggiore Alfio Mazzoccoli (3° gregario sinistro), pony 8 capitano Federico De Cecco (3° gregario destro), pony 9 capitano Leonardo Leo (2° fanalino) e pony 10 maggiore Massimiliano Salvatore (solista).  Per ciò che riguarda la protezione e la sicurezza, che in questi casi vengono prima di tutto, il sindaco di Massa ha firmato un’ordinanza che prevede sia misure che restrizioni.

«La spiaggia libera comunale di piazza Bad Kissingen, scelta per celebrare il gemellaggio con la città tedesca della Baviera, è da oggi interdetta fino alle 12 di lunedì, per consentire l’allestimento e lo smontaggio degli impianti – fa sapere il Comune, soggetto promotore della manifestazione – nei giorni di oggi e domani dalle ore 14 alle 20, nel perimetro della manifestazione è vietato: la vendita per asporto ed il consumo itinerante di bevande alcoliche e altre bevande contenute in bottiglie di vetro o lattine, anche dispensate da distributori automatici e il consumo e la detenzione di bevande, alcoliche e non, racchiuse in contenitori di vetro o lattine (salvo all’interno dei locali); lasciare incustoditi oggetti di qualsiasi genere; l’occupazione degli spazi in uso alla manifestazione con strutture temporanee che non siano quelle previste. Inoltre negli stessi orari di oggi e domani – proseguono dal palazzo comunale – sarà  chiuso il pontile di Marina di Massa, ad esclusione dei soggetti espressamente autorizzati. Inoltre, nella fascia di litorale per la distanza di due chilometri a partire da piazza Bad Kissingen, in entrambe le direzioni, è vietato l’utilizzo di natanti di qualunque tipo».

Mentre domani, domenica, in piazza Bad Kissingen e anche in una parte del lungomare, dalle ore 14 saranno presenti stand civili, militari e di diversi espositori. L’aeronautica militare metterà a disposizione un simulatore di volo MB 339, ovvero il modello aereo delle Frecce Tricolori, Poste Italiane realizzerà uno speciale annullo filatelico con la cartolina ufficiale dell’Air show Marina di Massa, ci saranno stand con i gadget ufficiali, associazioni militari e lo stand dell’ente valorizzazione acque minerali con acqua Fonteviva. Insieme a Vittorio Cucurnia nel team di direzione manifestazione, ci sono anche Gianluca Pierami e Maurizio Viti. All’arrivo della pattuglia acrobatica all’aeroporto militare di Pisa, era presente anche il sindaco di Massa, che ha dichiarato: «È stata una grande emozione vedere arrivare le Frecce Tricolori e poter salutare i piloti della pattuglia acrobatica nazionale – ha ammesso Francesco Persiani – ora non ci resta che godere del loro emozionate spettacolo, che abbiamo la fortuna di ospitare nei nostri cieli». Tutto esaurito negli stabilimenti balneari, negli alberghi e pensioni e anche nelle altre strutture ricettive di Marina di Massa. A comunicarlo è il delegato comunale di costa massese Marco Amorese.