Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

La Lunigiana competitiva a Buy Tuscany anche grazie al servizio civile

LUNIGIANA – Una tre giorni dedicata al turismo per tour operator nazionali e internazionali dal nome “Buy Tuscany”, e organizzata da Toscana Promozione, si è tenuta a Lucca la scorsa settimana, e la Lunigiana non poteva certo mancare. L’ambito turistico lunigianese, infatti, è statoa rappresentato da Sigeric, nelle persone di Pierangelo Caponi e Francesco Bola, inviati della Destination Management Company. Un gruppo nato proprio per la promozione e la valorizzazione territoriale in seno all’Ambito Lunigiana, formato oltre che dall’associazione Sigeric, anche da AlterEco Società cooperativa e da The Plus Planet di Firenze. Il Team ha lavorato in maniera coordinata per preparare al meglio l’evento. In fiera oltre 40 gli incontri avuti con operatori americani, e dell’est e nord Europa. Le richieste sono state per tour di gruppi, ma anche per privati, ai quali sono state illustrate le strutture ricettive, gli eventi organizzati sul territorio e le escursioni outdoor che tanto attirano i turisti soprattutto grazie alle bellezze naturalistiche che caratterizzano la terra di Lunigiana.

Proprio per rappresentare al meglio tutta l’offerta è stato utilizzato un catalogo di supporto redatto dalla Destination Management Company insieme alle ragazze del Servizio civile dell’Unione di Comuni Montana, in forza grazie al progetto attivato per la promozione turistica dell’ambito. Le giovani del Servizio civile nazionale, che terminerà a giugno 2022, hanno il compito non solo di imparare e di formarsi, ma anche di contribuire con le loro idee innovative a questo progetto, fornendo ciò che è necessario per raggiungere anche il pubblico delle nuove generazioni. Uno scambio di esperienze costruttivo che può solo migliorare l’offerta turistica della Lunigiana che vuole essere appetibile a tutti i livelli.

«Un importante evento al quale la Lunigiana ha partecipato consapevole delle opportunità -commenta l’assessore con delega al Turismo Gianluigi Giannetti -. Oggi, grazie all’ambito abbiamo questa grande possibilità di presentarci a questi eventi uniti e pronti con un’offerta turistica completa e competitiva. Tutto questo è possibile anche grazie al lavoro della Dmc che con la nuova gara di affidamento ha una durata triennale con possibilità di programmazione nel medio periodo. Tutti i Comuni hanno aderito al nuovo sviluppo dell’ambito partecipando anche al finanziamento dello stesso; un ulteriore segnale che fa capire che la Lunigiana punta fortemente sullo sviluppo turistico. L’Unione di Comuni è vitale per questo sviluppo unitario che, oltre a mettere in campo personale e amministratori, ha

reperito 5 unità attraverso un bando regionale per il Servizio civile. Tutte persone molto