Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

San Marco incerottata anche a Signa ma servon punti

Mister Della Bona:"Non ci sta girando bene anche e soprattutto con l'infermeria ma dobbiamo cercare di portare a casa punti. Ne abbiamo bisogno".

Prima gara di un doppio turno in trasferta per la San Marco Avenza. I rossoblu avenzini si recheranno domani sul terreno di gioco del Signa (ore 15) mentre domenica prossima faranno visita al Castelnuovo Garfagnana. Due gare fuori casa assai importanti soprattutto per una squadra che sino ad ora ha raccolto solo tre punti in tre partite e per giunta tutti in trasferta con la vittoria in casa del River Pieve. Domanica scorsa Buffa e compagni sono stati battuti al Paolo Deste della Covetta di Avenza dal Camaiore per due a zero in un match dov è praticamente girato tutto storto ai ragazzi di mister Giuseppe Della Bona.
Ecco le parole del mister avenzino alla vigilia del match in terra fiorentina. “Si tratta di una partita importantissima considerata il nostro bisogno di fare punti. Ci troviamo pero’ di fronte una squadra davvero molto ben organizzata che sta facendo bene e domenica scorsa ha vinto a Massa. Una squadra fisica e di temperamento con alcune indivuidualità davvero pericolose. Purtroppo ancora una volta arriviamo al match con defezioni in formazione. Alle assenze si è aggiunto anche Mosti e siamo costretti ad adattare giocatori a ruoli non propri. Ritroviamo Viti dalla squalifica e Sparaciari ma a mezzo servizio. Scendiamo i campo in ogni caso con tanta voglia di far bene e giocarci le nostre carte a disposizione. Purropo facciamo fatica in particolar modo nel reparto avazato. Non abbiamo un attaccante da quindici gol a campionato quindi tutto cio’ che riusciremo a creare dobbiamo sfruttarle al meglio con maggiore cinismo. La squadra in ogni caso si allena bene e con grande impegno e non posso dire niente ai ragazzi . Possiamo dire che manca anche quel briciolo di fortuna che potrebbe regalarci punti. Non ci sta girando bene anche e soprattutto con l’infermeria ma dobbiamo cercare di portare a casa punti. Ne abbiamo bisogno”.