Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

«Via Benedetto Croce come l’autodromo di Monza». L’allarme dei residenti

«Il numero degli incidenti che si verifica in quella zona è preoccupante e invito l’amministrazione a correre ai ripari prima che sia troppo tardi»

MASSA – “Via Benedetto Croce come l’autodromo di Monza”. Tornano a sollecitare l’amministrazione di Massa alcuni residenti della zona dietro il tribunale a seguito di nuovi incidenti, fortunatamente con esiti non gravi per le persone coinvolte. “Ma ci si affida sempre alla fortuna perché quel viale, ampio e rettilineo, viene percorso quotidianamente da mezzi a velocità eccessiva”.

Tutti i residenti sono d’accordo nel chiedere all’amministrazione di individuare soluzioni idonee prima che accadano eventi irrecuperabili. Sono soprattutto le moto nel mirino dei residenti: “Sfrecciano a gran velocità, a tutte le ore del giorno e anche la notte e non badano certo alle strisce d’attraversamento pedonale”.

Sollecitata dai residenti di via Benedetto Croce, anche l’associazione Insieme che si preoccuperà di comunicare urgentemente il problema agli uffici comunali. “Chiediamo un intervento urgente per garantire la sicurezza stradale – osserva il presidente dell’associazione, Daniele Tarantino -. Ci sono fondi europei a questo scopo e vanno messi in atto sistemi di prevenzione in modo particolare sugli attraversamenti pedonali, adottando i nuovi dispositivi di segnalazione luminosa oppure lampeggianti ben visibili. Il numero degli incidenti che si verifica in quella zona è preoccupante e invito l’amministrazione a correre ai ripari prima che sia troppo tardi”.