Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

E’ una San Marco in emergenza quella che ospita il Camaiore

Mister Giuseppe Della Bona contro i versiliesi dovrà far a meno di molti elementi a causa di un'infermeria piena all'inverosimile

Dopo la bella vittoria di domenica scorsa sul terreno del River Pieve , battuto uno a zero con un eurogol di Gabrielli, la San Marco torna a giocare tra le mura amiche. Al Paolo Deste della Covetta questo pomeriggio (ore 15) i rossoblu affronteranno il Camaiore dell’ex mister Riccardo Bracaloni. Una gara che si preannuncia difficile non soltanto per lo spessore dell’avversario ma anche e soprattutto per la situazione di emergenza che sta vivendo la squadra di mister Giuseppe Della Bona che contro i versiliesi dovrà far a meno di molti elementi a causa di un’infermeria piena all’inverosimile con ben sette giocatori del gruppo titolari fuori per guai fisici.
Questo il commento del tecnico. “Purtroppo siamo in forte emergenza – dichiara Della Bona- ma allo stesso tempo abbiamo vlide alternative pronte a scendere in campo e fare il meglio per la squadra. Si tratta di una sfida molto importante contro un avversario assai organizzato e partito con ambizioni di vertice in questo campionat di Eccellenza. dispaice ovviamente di non arrivare all’appuntamento nelle migliori condizioni di formazione come purtroppo ci sta accadendo da inizio della stagione. Partita che si preannuncia difficile in cui loro arrivano dopo una sconfitta interna pesante contro il Tau Calcio dopo un pareggio all’esordio. Hanno raccolto finora solo un punto e quindi, come noi hanno bisogno dei punti quest’oggi in palio. Cercheranno ovviamente di fare risultato ma allo stesso tempo noi abbiamo preparato la gara nel migliore dei modi per quento ci è possibile . La voglia c’è anche se ovviamente mancheranno poi alternative all’undici da mandar in campo avendo ben pochi ricambi a disposizione. Sicuramente carattere ed impegno non mancheranno”.
L’arbitro del match odierno della Covetta sarà il signor Riccardo Tropiano della sezione Aia di Bari. Assistenti: Ballotti e Gallà di Pistoia.