Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Gregge folgorato da un fulmine, solidarietà da tutta Italia per il giovane pastore massese

Aperto un conto corrente dove inviare le donazioni. Coldiretti: «Il telefono nelle nostri sedi continua a squillare. Chiamano da ogni parte del nostro paese»

MASSA – Rolando Alberti non resterà solo. In tanti, da ogni parte d’Italia, vogliono aiutare il pastore poeta apuano dopo il tragico e incredibile episodio di folgorazione di parte del suo gregge sulle montagne massesi. Il fatto risale ad alcuni giorni fa durante il maltempo che aveva fortemente danneggiato la costa di Massa-Carrara (qui la notizia). La terribile scarica elettrica non ha lasciato scampo al gregge di capre delle apuane. 47 gli esemplari della razza in via di estinzione fulminati.

All’indomani dell’evento Rolando aveva subito ricevuto la solidarietà di Coldiretti che per aiutarlo aveva iniziato a promuovere nel giorno di Santo Patrono San Francesco, protettore degli animali, una campagna di raccolta fondi presso le sue sedi. Raccolta per cui, che vista la grande solidarietà, è stato necessario arrivare un conto corrente bancario a cui tutti, da ogni parte d’Italia, possono inviare una donazione: ABI: 7601, Ente Poste Italiane, CAB: 13600, Filiale di Massa-Carrara, conto: 000068526672, codice IBAN: IT39O076011360000006852667, codice CIN: O.

“La storia di Rolando, per quanto incredibile e rara, ha raggiunto, insieme ad un notevole clamore meditato, il cuore di molti italiani. – commenta Francesca Ferrari, presidente Coldiretti Massa-Carrara – Il telefono nelle nostri sedi continua a squillare. Chiamano da ogni parte del nostro paese. Dalla Sardegna come dal Lazio. In tanti vogliono fare una piccola donazioni per aiutarlo a ricostruire il suo gregge di capre in via di estinzione. Chiunque oggi può farlo. Le donazioni arriveranno drittamente sul conto di Rolando”.