Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Intrappolata in cantina con un cinghiale, paura a Podenzana. «Ha fatto a pezzi le galline»

«Mi sono molto spaventata, poteva farmi molto male.» L'animale ha distrutto il pollaio

PODENZANA – E’ accaduto ieri sera a Podenzana (Massa-Carrara) a una donna che verso le 19 è scesa in cantina, nel piano antistante l’abitazione dei suoi famigliari. Una volta giunta nel locale, ha sentito dei forti rumori e si è accorta che nella stanza vicina semiaperta si trovava un grosso cinghiale intrappolato che sbatteva contro ogni cosa si trovasse nella stanza.

«Mi sono rifugiata in cantina – commenta la signora Donatella Visconti – e ho chiuso la porta. L’animale continuava a dare colpi dappertutto, anche alla porta dove mi trovavo io, una porta non molto robusta che non aveva serrature all’interno, per cui avevo  paura che potesse distruggerla ed entrare. Disperata, per farmi coraggio ho iniziato a telefonare ai miei famigliari, ma erano lontani.  Per fortuna, poi, il cinghiale ha trovato una via di fuga ed è scappato.»

Una volta libera, la donna, camminando vicino al pollaio vicino, si è accorta che i polli erano stati fatti a pezzi, che il capannino era stato distrutto e il terreno era pieno di buchi: «Ormai è diventato pericoloso anche uscire di casa. Mi sono molto spaventata, poteva farmi molto male. Sono anni che denuncio questi fatti, ma gli addetti non hanno mai fatto niente. Sono venuti dei funzionari provinciali, ma fare una passeggiata. Una volta sono venuti anche due cacciatori, ma hanno fatto un giro e se ne sono andati. E’ una vergogna. Gli amministratori comunali mi hanno sempre ignorata. Ho fatto una raccolta firme, invano. I vicini mi hanno raccontato che ogni sera sotto le finestre ci sono i cinghiali, ma nessuno fa nulla.»