Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana

Il Comune di Carrara a caccia di risorse. Nel mirino della ricostruzione scuole, piscine e villaggi

Scuola media Buonarroti, scuola dell'infanzia Roccatagliata, Villaggio San Luca e la Piscina Tosi sono gli obiettivi dell'amministrazione

CARRARA – La ricostruzione ex novo della media Buonarroti, l’adeguamento della piscina di Carrara e la riqualificazione del Villaggio San Luca a Bonascola: sono questi i tre interventi per cui l’amministrazione del Comune di Carrara presenterà domanda di finanziamento nell’ambito del bando “Assegnazione ai comuni di contributi per investimenti in progetti di rigenerazione urbana, volti alla riduzione di fenomeni di marginalizzazione e degrado sociale”.

Si tratta di opere importanti anche in termini economici e che da bando devono rientrare nel tetto dei 10 milioni di euro: ed è anche sulla base di questo vincolo che l’amministrazione ha calato il suo poker di proposte per provare ad aggiudicarsi i contributi.

L’intervento sulla secondaria di primo grado Buonarroti vale, da solo, circa 7 milioni di euro e prevede l’abbattimento e la ricostruzione ex novo dell’edificio; la riqualificazione dell’area Villaggio di San Luca a Bonascola prevede un investimento di 1 milione e 630 mila euro per un recupero completo dell’area; per la piscina “Tosi” di Carrara, infine, serve un totale di 1 milione e 350 mila euro per opere che spaziano dalla sistemazione della vasca, al nuovo impianto di trattamento dell’aria, alle parti strutturali della piscina.

«Con questa candidatura andiamo a caccia di risorse che ci permetterebbero di realizzare interventi fondamentali per la città. Stiamo parlando di dare una scuola nuova di zecca agli studenti del litorale, costruendo ex novo la Buonarroti di via Cavallotti; di riqualificare la principale area di aggregazione di una delle frazioni più popolose della città, Villaggio di San Luca a Bonascola; di sistemare in modo definitivo la piscina Tosi, tanto amata e frequentata dai carraresi di tutte le età. Ovviamente le sole casse del municipio non riescono a finanziare opere così ingenti e per questo siamo in corsa per questo bando. Anche solo per la messa a punto della candidatura servono tempo e lavoro. Per questo ringrazio fin d’ora tutto il personale per l’impegno profuso.» ha dichiarato l’assessore alle Opere Pubbliche Andrea Raggi.

L’amministrazione inoltre ha partecipato all’“Avviso pubblico per l’assegnazione di contributi per la costruzione, messa in sicurezza e riqualificazione di edifici pubblici da destinare ad asili nido, scuole dell’infanzia e centri polifunzionali per la famiglia” del Ministero dell’Istruzione con il progetto di adeguamento sismico e antincendio da 550 mila euro per la Scuola dell’Infanzia “Roccatagliata”.

Per essere inserite nella domanda dei due bandi i quattro dovevano essere inclusi nel programma triennale di lavori pubblici. Nell’elenco figuravano già l’intervento sulla Buonarroti e parte delle opere sulla piscina Tosi per 710 mila euro: martedì 18 maggio, con una variazione al programma deliberata dalla giunta, sono stati aggiunti i progetti su Roccatagliata e Villaggio San Luca e ha modificato l’importo destinato alla piscina di Carrara, portandolo a 1 milione e 350 mila euro.