LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Decoro lungomare, Forza Italia Massa alla giunta: «Bene, ma le aiuole sono piene di cassonetti dell’immondizia»

MASSA – Sulla gestione del decoro lungomare interviene il coordinatore comunale di Forza Italia, Domenico Piedimonte: «La diffusione della raccolta differenziata nella nostra città è stato un bel salto di qualità per noi tutti. Anche se con qualche difficoltà, finalmente possiamo dire che il centrodestra sta portando a compimento un lungo lavoro partito da molto lontano. Man mano stanno scomparendo i vecchi bidoni metallici ed il decoro della città ne beneficia».

«Ora, – prosegue Piedimonte – è il momento di stare attenti però alle eventuali distorsioni. Siamo certi che nessuno di noi, neanche il delegato alla Costa, voglia vedere il lungomare diventare l’esposizione dei nuovi bidoni colorati dei privati.»

Forza Italia Massa chiede un immediato intervento della giunta e del delegato per far sì che si stipuli un miglior protocollo d’intesa con tutti i privati che gestiscono un ristorante, un bar o uno stabilimento sul lungomare affinché sia più chiaro che il progetto “adotta un’aiuola” non diventi “adotta un bidoncino”.

«E’ importante notare che l’infelice e deprecabile iniziativa di pochi operatori del lungomare, che già nel 2020 avevano preso i marciapiedi e le aiuole del lungomare come punto fisso di stazionamento dei propri bidoni colorati, non continui ad esser emulata da altri nell’imminente stagione estiva. Anzi: il decoro deve essere immediatamente ripristinato».

«Come fanno tutti i cittadini e la stragrande maggioranza degli operatori della città, – conclude il coordinatore – i bidoni della differenziata, seppur belli e colorati, si portano in strada prima del passaggio prestabilito dall’Asmiu e, poco dopo lo svuotamento, vanno riportati all’interno della propria attività. Forza Italia, ritiene che una miglior comunicazione con gli interessati ed una maggiore presenza e vigilanza sul territorio non potrebbe far altro che bene al turismo ed alla coalizione alla quale apparteniamo convintamente».