Quantcast
LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

«Investimenti per Tresana, sul territorio comunale cantieri per 2 milioni» foto

Il vicesindaco con delega ai Lavori pubblici Amerigo Toni interviene sulla questione dei cimiteri e rimarca l'impegno dell'amministrazione nella realizzazione di un gran numero di opere pubbliche

TRESANA – Il vicesindaco con delega ai Lavori pubblici Amerigo Toni interviene sulla questione dei cimiteri e rimarca l’impegno dell’amministrazione nella realizzazione di un gran numero di opere pubbliche. «Per i nuovi loculi – commenta il vicesindaco – è stato redatto un avviso predisposto dal responsabile dell’ufficio tecnico. È anche stato precisato, a chi lo ha chiesto, che nessuna manifestazione d’interesse sarebbe stata vincolante.
Essendo in previsione la realizzazione di due file di loculi a Barbarasco, una di esse sarebbe stata nella disponibilità di chi avesse voluto subito acquistarla, per aiutarci a finanziare l’opera, e l’altra sarebbe rimasta a disposizione di tutti.»

«Queste opzioni, che sono state predisposte dai nostri uffici,  – prosegue Toni – mi sembrano condivisibili e chiaramente, se l’iniziativa non dovesse dimostrarsi utile, si potrebbe tranquillamente procedere in altra modalità (anche con un mutuo). È chiaro che, quando si vogliono realizzare più opere, essendo gli enti locali nelle condizioni di dover spendere le risorse con oculatezza, è giusto pensare a tutte le opzioni. Si tratta solo di verificare insieme un’opportunità e successivamente decidere quale strada percorrere. Aggiungo che i cantieri in corso e in apertura dimostrano la necessità di reperire risorse esterne senza le quali sarebbe impossibile realizzare la totalità delle opere.»

In questi mesi ha realizzato nuovi asfalti a Barbarasco in via Chiesa, via Martiri della Libertà e via Canonica; sono in corso i lavori al campetto sportivo polivalente; è in corso di conclusione la strada Villecchia Parana, sono in apertura i lavori della Catizzola Lorenzana; della strada di Canala, di Via Don Minzoni e della strada di Rovaro.
Partiranno i lavori di efficientamento energetico alle scuole per 100mila euro. Stanno per terminare i lavori all’acquedotto di Agneda e partiranno i lavori per la strada dell’omonima frazione per 500 mila euro. Altri 500 mila euro saranno spesi per la riqualificazione del ponte sul torrente Penolo. Saranno poi realizzate nuove infrastrutture sia a Tassonarla, sia a Canala per quanto riguarda acquedotto e fognatura per continuare con Madonna del Canale e Nave, in collaborazione con il gestore idrico per circa 200 mila euro. Altri progetti per altre frazioni stanno per essere predisposti.

«Tutti questi interventi – conclude il vicesindaco con delega ai Lavori pubblici Amerigo Toni – quasi senza attingere alla cassa dell’Ente, ma con finanziamenti esterni, dei quali ringraziamo non solo la Regione Toscana e la Provincia, ma anche il Mise (Ministero dello Sviluppo Economico), e  soprattutto il nostro ufficio tecnico, che ha realizzato molti progetti. Per queste opere verranno spesi sul territorio comunale circa 2 milioni di euro. Restiamo comunque a disposizione sia della minoranza, sia della popolazione per qualsiasi chiarimento che fosse ritenuto utile.»