Quantcast
LiguriaNews Genova24 Levante News Città della Spezia Voce Apuana TENews

Dalla Regione 331mila euro a Imm. M5s: «Potevano essere il doppio. Promesse non rispettate»

Insoddisfatto il presidente della commissione Bilancio Daniele Del Nero: «La graduatoria evidenzia una situazione quantomeno paradossale»

CARRARA -Dalla Regione Toscana arrivano 331.117,85 euro di contributo a fondo perduto per Imm-Carrarafiere,  risultata tra le beneficiarie del sostegno regionale agli enti fieristici. Tuttavia, dal M5s di Carrara non fanno i salti di gioia. “Le aspettative erano ben diverse – spiega il capogruppo consiliare e presidente della Commissione Bilancio Daniele Del Nero -, ci aspettavamo un approccio diverso da parte della Regione Toscana, soprattutto alla luce delle promesse fatte a suo tempo. Risulta invece del tutto evidente, a posteriori, la scarsa attenzione posta nel definire i contenuti di un bando che, numeri alla mano, sembra essere stato costruito senza tener conto delle reali sue reali finalità. Ben consci dell’estrema difficoltà in cui versava e tuttora versa la nostra fiera – prosegue Del Nero – avevamo accettato di buon grado tutte le proposte della Regione Toscana in relazione alla governance della nostra partecipata, confidando in un sostegno che sembrava dovesse avere come limite massimo la soglia prevista dal regime degli aiuti di Stato, pari a ottocentomila euro”.

“La graduatoria evidenzia invece una situazione quantomeno paradossale – prosegue Del Nero – che evidenzia tutti i suoi limiti, tanto nell’individuazione dei criteri quanto nella ripartizione delle risorse. Su un fondo di dotazione di 2 milioni di euro, sono riusciti ad allocare risorse per solo 1.452.000 euro (di cui 951mila resteranno a Firenze). E’ una dispersione superiore al 25%, un dato che, viste le finalità dell’intervento, sembra tutt’altro che trascurabile”.

“Chiediamo alla Regione di intervenire applicando quanto meno il criterio di ripartizione proporzionale delle risorse non assegnate – conclude il presidente della Commissione Bilancio -, criterio peraltro previsto dallo stesso bando in caso di eccedenza rispetto alla dotazione del fondo. Decisione che consentirebbe di portare il contributo previsto per Immc spa a circa 600mila euro, un valore più vicino tanto alle aspettative della città quanto alle promesse a suo tempo sbandierate, che vogliamo continuare a credere slegate dalla campagna elettorale allora in corso”.