LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Forza Italia chiede le dimissioni di Roberta Dei: «Un’ “utile idiota” che lavora per la sinistra più estrema»

Continua lo scontro con la consigliera del gruppo misto di maggioranza. Domenico Piedimonte, coordinatore comunale del partito: «Si incontrava nei bar della città per prendere istruzioni dai rappresentanti di Potere al Popolo. Ho assistito in questi mesi ad un teatrino vergognoso»

Più informazioni su

MASSA – “Roberta Dei si dimetta da consigliera comunale per il vergognoso e surreale comportamento nei confronti del nostro partito e degli elettori di centro destra”. A parlare è Domenico Piedimonte, coordinatore comunale di Forza Italia, dopo il video diffuso sui social che ritrae la consigliera del gruppo misto di maggioranza conversare con un politico, ex candidato della lista “Potere al Popolo” . “Elettori che – aggiunge Piedimonte – votando per Forza Italia, mai avrebbero pensato di eleggere un’ “utile idiota” che svolgesse la propria funzione consiliare per la causa della sinistra più estrema. Con l’unico obiettivo di danneggiare l’amministrazione ed i partiti di centro destra grazie ai quali questa città cerca di interrompere e rallentare una china discendente come fase che prelude ad una crescita di benessere. Da oltre 30 anni abbiamo visto andare in declino occupazione, turismo e sistema sanitario”.

“Fino ad oggi – spiega il coordinatore comunale di Forza Italia – ho chiesto e diffidato (anche a mezzo stampa) la consigliera Dei dall’usare il simbolo ed il nome di Forza Italia perché era ormai di dominio pubblico che si incontrasse nei bar della città per prendere istruzioni scritte e disposizioni politiche dai rappresentanti di Potere al Popolo. Partito che, trombato alle elezioni e rimasto senza consiglieri, fornisce e detta istruzioni alla Dei con l’obiettivo di ‘legnare’ il Sindaco, l’amministrazione e Forza Italia. Ho assistito in questi mesi ad un teatrino politico sconcio e moralmente vergognoso. Come vergognoso e destabilizzante nei confronti dell’elettorato del mio partito è stato assistere alla fuoriuscita della consigliera dal gruppo consiliare di Forza Italia per entrare nel gruppo misto, ma continuandosi poi a definire “di maggioranza”. E dietro questa falsa appartenenza ha votato oltre il 90% delle volte insieme all’opposizione”.

“Il filo conduttore di questo comportamento kafkiano – continua Piedimonte – è stato finalmente svelato a tutti dalla stessa consigliera Roberta Dei, che, poco avvezza anche all’uso della tecnologia, ha lasciato involontariamente accesa la webcam ed il microfono durante una riunione della Commissione Comunale. Da questo video di 15 minuti si vede che è Luca Corsi, (candidato trombato nelle liste di Potere al Popolo nelle Comunali massesi del 2018), a svolgere chiaramente la funzione di consigliere comunale. Lo fa fornendole anche i contenuti sui quali tentare di attaccare il nostro Sindaco. Non solo, appare anche evidente (ma lo si era capito da tempo) che questo soggetto ha in uso la mail istituzionale della Consigliera Dei, tramite la quale interroga uffici, invia comunicati da lui scritti e fornisce sue interpellanze sulle quali la consigliera appone la firma, come si desume dal video appena citato. Politicamente immorale, direi. E chissà quali scambi o motivazioni segrete hanno portato a questa strana alleanza”.

“Il seggio che Forza Italia ha ottenuto nelle scorse elezioni è stato quindi meschinamente portato al servizio di Potere al Popolo – conclude -. Come coordinatore comunale intendo reclamarlo e ricordare alla consigliera Dei che Forza Italia, anche a febbraio 2020, l’ha formalmente diffidata dall’usare il nome ed i simbolo del partito. Lo ha fatto con l’avvallo di tutta la dirigenza comunale, provinciale e regionale. Purtroppo, questa diffida non aveva sortito l’effetto sperato e lei ha continuato impunemente a farlo con il solo obiettivo di danneggiare il campo nel quale aveva militato nel passato. Per questo ribadisco la richiesta immediata di dimissioni da consigliera”.

Più informazioni su