LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Città di Massa, Quintin forza 4 e Saints Pagnano battutti all’ultimo respiro: ecco la vetta

Lo spagnolo trascina i bianconeri alla vittoria e al primo posto. Mesa e Guadagnucci gli altri marcatori

Saints Pagnano – Città di Massa 5-6 (3-2 p.t.)
Saints Pagnano: Lovrenčič, Assi, Mauri, Mejuto, Carabellese, Esposito, Marabotti, Zaninetti, D’Aniello, Caglio, Milani, Gianfranceschi. Allenatore sig. Lemma

Città di Massa: Dodaro, Quintin, Pichi, Mesa, Lucas, Verduci, De Angeli, Berti, Bertoldi, Guadagnucci, Cattani, Stagnari. Allenatore sig. Mastropierro

Marcatori: 6’11” p.t. Carabellese (S), 11’37” Mesa (M), 13’28” Mauri (S), 17’07” Mejuto (S), 18’56” Quintin (M), 6’26” s.t. Guadagnucci (M), 8’40” s.t. Quintin (M), 10’26” s.t. Quintin (M), 10’31” s.t.  Mauri (S), 15’16” s.t. Carabellese (S), 19’35” s.t. Quintin (M)

Ammoniti: Pichi (M), Dodaro (M), Lovrenčič (S), Caglio (S), Berti (M)

Arbitri: Adriano Sodano (Bologna), Francesco Sgueglia (Finale Emilia) Crono: Marco Criscione (Bergamo)

MERATE – Il Città di Massa trova vittoria e vetta in classifica all’ultimo respiro nella sfida contro i Saints Pagnano, valida per la settima giornata d’andata del girone A di Serie A2. Sul parquet di Merate, le due squadre, che prima di questo scontro erano appaiate in vetta con 4 partite giocate e 7 punti a testa, hanno dato vita a una partita equilibrata e spettacolare. Nonostante il risultato sorrida ai massesi, infatti, è davvero difficile trovare quale delle due compagini sia stata superiore all’altra.

Poco importa ai bianconeri di Felice Mastropierro che tornano sotto le Apuane col pieno bottino e, per non frasi mancare nulla, il primo posto in solitaria nel caos del girone A, tra partite da recuperare e partite già giocate. Una vittoria, quella di oggi, arrivata nel segno di Ivan “El Toro de Zaragoza” Quintin. Lo spagnolo cala il poker, decisivo più che mai per sbrogliare le redini del match. Proprio Quintin sigla, a circa un giro d’orologio dalla fine del primo tempo, il gol che riporta a un solo gol di distanza la gara che aveva visto i padroni di casa andare avanti sul punteggio di 3-1, di Mesa l’altro gol massese.

Nella seconda frazione gli uomini di Mastropierro sono incontenibili e prima con Guadagnucci, poi con Quintin, in rete due volte nel giro di pochi secondi, ribaltano il risultato e si portano in vantaggio. Alla fine, i lombardi riescono a riacciuffare il pareggio che, a 25 secondi dalla fine, sembra proprio il risultato più giusto. Ma la squadra fondata in onore di Le Tissier, storico capitano del Southampton, non aveva fatto i conti con Quintin che con l’ennesimo bolide fa esplodere di gioia i suoi e mette una ciliegina sulla prestazione maiuscola di quest’oggi.

Il prossimo sabato, il Città di Massa ospiterà il Futsal Villorba al PalaOliveti. I prossimi avversari dei massesi sono usciti sconfitti dalla sfida odierna contro Milano, 4-6, e i bianconeri, che sembrano finalmente aver unito i risultati alle ottime prestazioni messe in mostra nelle prime uscite, non hanno nessuna intenzione di fermarsi.