LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Dimissioni Ravagli, Persiani redistribuisce le deleghe: cultura a Marnica, ambiente a Balloni

Il sindaco: «In seguito alle dimissioni di Ravagli ho dovuto rapidamente provvedere, dal momento che la notizia ci è giunta in maniera quasi improvvisa»

MASSA – In seguito alle dimissioni dell’assessore ad ambiente e cultura Veronica Ravagli, il sindaco di Massa Francesco Persiani ha ridistribuito e ridefinito le deleghe attraverso un decreto firmato ieri, giovedì 15 ottobre.

La delega a cultura e gemellaggi è stata assegnata all’assessore all’istruzione Nadia Marnica mentre l’ambiente va ad aggiungersi alle deleghe a lavoro, attività produttive, sport e innovazione tecnologica dell’assessore Paolo Balloni. La delega al decoro urbano, infine, è stata trasferita a Marco Guidi, già assessore a lavori pubblici, viabilità, trasporto pubblico, politiche energetiche, protezione civile e servizi demografici e cimiteriali.

“In seguito alle dimissioni di Ravagli ho dovuto rapidamente provvedere a questa ridistribuzione, dal momento che la notizia ci è giunta in maniera quasi improvvisa – ha spiegato il sindaco Persiani – Questa è la soluzione che al momento abbiamo trovato, nell’attesa di completare poi il numero di assessori raggiungendo il limite consentito”.

Di seguito la ridistribuzione in dettaglio:

– Andrea Cella. Assessore con delega a: Turismo, Politiche Comunitarie, Politiche Giovanili, Performance,
Comunicazione, Partecipazione e Trasparenza, Semplificazione amministrativa;
– Marco Guidi. Assessore con delega a: Lavori pubblici, Viabilità e Mobilità, Trasporto Pubblico locale,
Politiche energetiche, Protezione Civile, Arredo e decoro urbano, Servizi demografici e cimiteriali;
– Pierlio Baratta. Assessore con delega a: Bilancio, Finanze, Patrimonio e Partecipazioni;
– Nadia Marnica. Assessore con delega a: Politiche educative e scolastiche, Farmacie comunali, Cultura e
Gemellaggi;
– Amelia Zanti. Assessore con delega a: Sanità, Politiche sociali, Disabilità, Politiche per la famiglia,
Politiche abitative, Politiche di genere e pari opportunità, Volontariato, Tutela degli Animali;
– Paolo Balloni. Assessore con delega a: Politiche del lavoro, Attività Produttive, Ambiente, Innovazione
Tecnologica, Sport;

“Le presenti deleghe – si legge nel documento firmato dal primo cittadino – hanno effetto dalla data del presente decreto e possono essere revocate in qualunque tempo, a discrezione del sottoscritto, dandone motivata comunicazione al Consiglio. Al delegante resta inoltre salva ed impregiudicata la facoltà di esaminare, modificare, integrare, ove occorra, revocare, in tutto o in parte i provvedimenti adottati dagli assessori”.