LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

M5s: «Riflessioni di Benedetti fantasiose e accusatorie. I cittadini gli aprano gli occhi»

MASSA – “Il presidente del Consiglio comunale pare che voglia trovare per forza una giustificazione per non aver ottenuto i voti necessari per entrare in Consiglio regionale, e per farlo, addirittura ricorre a riflessioni fantasiose e accusatorie”. Così il Movimento 5 Stelle di Massa risponde alle esternazioni di Stefano Benedetti (di cui abbiamo parlato qui). “La realtà dei fatti è che, nonostante si sia molto adoperato in questa campagna elettorale, non è riuscito ad avvicinarsi minimamente al numero di preferenze della nostra candidata, che ha fatto campagna senza spendere euro, non ha violato il silenzio elettorale e neppure ha dovuto offrirsi spudoratamente di passare a prendere a casa loro gli elettori anziani; non ha attaccato manifesti fuori dagli spazi consentiti; non ha dovuto lordare intere strade con il proprio materiale di propaganda. Non ha neppure affittato van per far capeggiare la propria faccia in parcheggi, magari nelle soste gialle riservate del Noa.  Non ha dovuto neanche farsi portatrice di notizie false, o asportare i manifesti degli altri candidati.

Ci chiediamo se la stessa correttezza abbia caratterizzato anche la campagna elettorale del centrodestra a cui fa riferimento il Presidente del Consiglio Comunale Benedetti. Rendiamo pubblica questa riflessione, invitando i cittadini ad aprirgli veramente gli occhi”.