LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Centri estivi: boom di iscrizioni a Carrara

Previsti 300 bambini, in realtà le richieste sono state 420. Aumentato il numero di plessi scolastici a disposizione

Più informazioni su

Le attese si attestavano sui 300 bambini organizzati in quattro centri: due per l’infanzia e due per la scuola primaria. Le richieste sono state invece 420. Cioè il 40% in più rispetto al 2016.

Nonostante un incremento così forte delle domande di accesso al servizio, l’amministrazione comunale, fanno sapere dal Comune di Carrara, è riuscita a reperire le risorse necessarie in modo da accettare tutte le richieste di partecipazione mantenendo invariate le quote a carico delle famiglie.

“Per accogliere il numero maggiore di bambini e ragazzi — spiegano da Palazzo Civico — verranno messi a disposizione altri due plessi scolastici oltre a quelli già previsti e figure professionali aggiuntive. I centri estivi saranno quindi sei. Infanzia: Giampaoli, Roccatagliata e Perticata
Primaria: Doganella, Paradiso B e Nardi Perticata”.

I centri estivi sono rivolti ai bambini dai 3 ai 12 anni e offrono un importante aiuto alle famiglie: la riprova del fatto che il servizio gestito da Apuafarma è particolarmente gradito all’utenza, soprattutto per l’ottima organizzazione dello stesso e la professionalità degli operatori, è il costante aumento ogni anno delle domande di partecipazione.

“In tempi così difficili è un risultato davvero importante — sottolinea il Comune — garantire l’accoglienza di tutti coloro che hanno presentato la domanda”.

Nei prossimi giorni verranno comunicate alle famiglie le modalità di svolgimento del campus estivo tenendo conto anche delle nuove sedi.

Più informazioni su