LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Seconda Categoria, pronte alla partenza le lunigianesi

Facciamo il punto sulle sei compagini che si affronteranno in scoppiettanti derby nel prossimo torneo 2020/2021

Più informazioni su

    Il fiore all’occhiello del calcio lunigianese è per le numerose squadre che vi partecipano il torneo di Seconda Categoria, la forza trainante delle varie tifoserie paesane, degli sportivi e di tanti addetti ai lavori.

    L’Atletico Podenzana (foto) di mister Angeli, dopo aver duellato a lungo con il Romagnano ha terminato in seconda posizione e sarebbe stato promosso in Prima Categoria ma, per varie problematiche, ha rinunciato all’ammissione al campionato superiore, lasciando libero un posto per un’altra squadra. L’Atletico che tornerà a disputare le sue gare interne nel suo impianto in Via Cuncia di Podenzana ripartirà con le stesse motivazioni, quelle di far bene e mirare al piazzamento nei play off.

    L’altra cugina Filattierese sembra far le cose in grande stile, almeno sotto l’aspetto tecnico organizzativo: per il prossimo campionato è stato fatto un restyling a 360°, dalla presidenza, al direttore sportivo, ai dirigenti fino al nuovo allenatore, la scelta è caduta sull’esperto mister carrarino Augusto Secchiari. Per l’imminente campionato alla “Selva” si auspicano di vedere il club lottare per obiettivi ben diversi dalla salvezza, come sempre successo negli ultimi anni.

    Dalla parte opposta della Lunigiana troviamo la Fivizzanese e il Monzone: per quanto riguarda i medicei ripartono con mister Mencatelli, intenzionati a proseguire il buon trend dello scorso campionato, specialmente nel girone di ritorno. Il club biancoazzurro presieduto da Piero Fiori al suo secondo mandato, è ottimista in virtù di tutto quello che di buono è stato seminato la scorsa stagione. Vestirà di sicuro la casacca del proprio paese il talentuoso Massimo Mencatelli, gli ultimi campionati disputati con i “galletti” del Serricciolo, che raggiunge così il fratell, mettendo a disposizione quantità ma soprattutto qualità per i compagni.

    Passando ai granata della Valle del Lucido mister Rossano Brizzi (confermato) ha guidato il Monzone al terzo posto della graduatoria in coabitazione con l’Atletico Carrara, il sodalizio del presidente Andrea Sisti a sei giornate dal termine con una gara da recuperare (quella del derby con il Podenzana) ambiva alla vittoria finale, ma così non è stato. I programmi del club rimangono gli stessi, dare continuità di risultati e di prestazioni per centrare anche nella nuova stagione almeno l’obiettivo play off.

    Scendiamo di qualche chilometro adiacente al Taverone e troviamo il Monti, storico club di ottime tradizioni calcistiche. I “dragoni”, reduci da un campionato deludente (quart’ultimo posto), ripartono con nuove motivazioni e programmi. Ad allenare è stato chiamato Fabiano Centofanti, uno dei veterani degli allenatori della Lunigiana. Riportare i “veleniesi” in alto è l’intento della storica famiglia Carlotti: con l’arrivo di un condottiero come Centofanti, dei nuovi Scozzari per l’area tecnica e Innocenti come preparatore atletico, e di diverse pedine importanti per completare la squadra ci sono i presupposti per per puntare a obiettivi prestigiosi.

    Infine facciamo tappa in quel di Groppoli dove il club rossoblu del fattivo presidente Paolo Marconi si riprende la scena della Seconda Categoria. Il Mulazzo ben guidato dal pacato e saggio mister Giovannacci, dopo un inizio così così, la passata stagione ha inanellato una serie di ottimi risultati sempre a ridosso delle prime e ha messo in bacheca l’unico trofeo della stagione, conquistando la Coppa Provinciale, nella finale di Aulla contro il Cerreto. In queste settimane gli addetti ai lavori stanno proseguendo le trattative per rinforzare la squadra: trattativa avviata per ritorno al “Calani” dell’esperto difensore centrale Stefano De Angeli, mentre sono ufficiali gli arrivi dei fratelli Francesco e Riccardo Bernieri, rispettivamente dalla Filattierese, e del portiere Luca Pierini.

    Più informazioni su