LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Le Istituzioni Informano di La Voce Apuana - Confartigianato

Confartigianato avvia le "Botteghe Scuola": «Preserviamo la figura del Maestro Artigiano»

Più informazioni su

Confartigianato Imprese Massa-Carrara si fa promotrice del progetto avviato dalla Regione Toscana per la salvaguardia e la valorizzazione delle attività artigianali storiche e di alto contenuto culturale ed artistico tramite la creazione delle “Botteghe Scuola” ed il riconoscimento della figura del “Maestro Artigiano” che ne è fondamento. Lo fa con una nota stampa del direttore Gabriele Mascardi e del responsabile delle categorie Luciano Franchi.

“L’obiettivo del progetto – ha evidenziato Mascardi – è quello di costruire un sistema formativo basato appunto sulla figura del Maestro Artigiano che consenta di preservare settori e tecniche lavorative a rischio scomparsa e che permetta di fornire una prima risposta al problema del ricambio generazionale nel settore dell’artigianato artistico con la finalità di ampliare le conoscenza tecniche e favorire opportunità imprenditoriali ai giovani che hanno scelto percorsi di studi ad indirizzo artistico. Il nostro territorio – ha aggiunto Franchi – è indubbiamente ricco di alte professionalità artigianali maturate attraverso una duratura tradizione temporale (spesso con passaggi da generazione a generazione), soprattutto nel campo dell’artigianato artistico legato alla lavorazione del marmo, e come Associazione pensiamo sia inutile ormai richiamare i fasti del passato ritenendo necessario invece concentrarci sulla situazione attuale rappresentata da un progressivo depauperamento del numero dei laboratori. Confartigianato Imprese Massa-Carrara crede profondamente nel valore del progetto della Regione Toscana ed è fermamente convinta che la creazione delle “Botteghe Scuola” con all’interno un “Maestro Artigiano” possa costituire la chiave di volta per il rilancio e la valorizzazione del settore dell’artigianato del marmo.

Forte di questa convinzione – ha concluso Mascardi – abbiamo coinvolto alcuni artisti ed artigiani della provincia per dar via a un percorso condiviso che li accompagnerà all’acquisizione della qualifica di “Maestro Artigiano” e successivamente all’accreditamento dei loro laboratori come “Botteghe Scuola”. Conseguentemente raggiunti gli obiettivi sarà predisposto un articolato progetto per dar vita a tutta una serie di azioni destinante a portare giovani italiani e stranieri ad acquisire mestiere e professionalità.

Il progetto che ha visto come apripista i laboratori: “Monfroni Studio D’Arte”, “Fratelli Poletti & Ghio”, “Pedrini Sculpture” , “Nuova Marmotecnica di Baudoni” e “Studio Corsanini” dovrebbe concludersi entro il mese di settembre ed allo stesso sarà dedicato un apposito evento nell’ambito della nuova kermesse fieristica di IMM Ma.R.Mo 2020 Marble renaissance Model.

Più informazioni su