LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

"Sipario Mare: i borghi raccontano", la rassegna con Giuseppe Cederna

Un grande successo quello di Paolo Rossi alla Necropoli di Cafaggio lo scorso sabato, che ha
registrato il tutto esaurito e che ha così aperto la rassegna organizzata dal Comune di Ameglia,
in collaborazione con il Teatro Pubblico Ligure, denominata “Sipario Mare: I borghi raccontano”.

“Non avevamo dubbi sulla buona riuscita dell’evento – dichiara l’Assessore Serena Ferti – il
nostro teatro sotto le stelle, giunto ormai al quarto anno, è stato capace di portare grandi
nomi italiani del mondo del teatro e dello spettacolo sempre molto apprezzati dal pubblico e
non abbiamo voluto rinunciarci nemmeno quest’anno. In un periodo difficile come questo che
stiamo vivendo abbiamo bisogno di creatività, di fantasia, di cultura, di momenti spesi a non
aver paura del domani. Ringrazio quanti si stanno impegnando per la buona riuscita della
rassegna: il Teatro Pubblico Ligure, il personale comunale, il prezioso supporto di tutti i
volontari ed il diligentissimo pubblico”.

Giuseppe Cederna, sabato 15, Luglio sarà interprete di Capitani coraggiosi – L’isola del Tesoro
di R. Stevenson, sotto la regia di Sergio Maifredi, accompagnato dalla fisarmonica di Gianluca
Campi. Il romanzo che nel 1883 assicurò di colpo la fama a uno Stevenson poco più che trentenne è ancor oggi tra i suoi libri più amati. Perfetto modello del racconto d’avventura, è un’avvincente storia di lupi di mare, capitani di lungo corso, pirati e ammutinamenti: una caccia al tesoro in mari lontani scatenata dal ritrovamento tra le carte di un vecchio marinaio della mappa di una misteriosa isola dove una banda di filibustieri ha sepolto un favoloso bottino. Per il ritmo incalzante con cui si susseguono i colpi di scena e per i suoi indimenticabili personaggi – dal giovane Jim Hawkins, che da semplice mozzo diventa l’intrepido protagonista della spedizione, al feroce e leggendario pirata Long John Silver, entrato di diritto nell’immaginario romanzesco tanto da essere ancora dopo secoli oggetto di colte e appassionate rivisitazioni.

«L’isola del tesoro» è una di quelle rare opere che soddisfano sia la sete di avventura dei
ragazzi, per i quali fu pensata e scritta, sia il gusto raffinato dei lettori adulti che conquista col
suo inimitabile stile narrativo. Giuseppe Cederna e Sergio Maifredi intrecciano il racconto di
Stevenson con la vita dello scrittore, avventurosa quanto i suoi romanzi, in un gioco di specchi
che ci riflette in un labirinto tra avventura reale e letteraria.

Lo spettacolo si svolgerà presso la rotonda lungofiume di Fiumaretta, in un contesto davvero
molto affascinante a ridosso della foce e di fronte al Monte Caprione. L’ingresso sarà libero e gratuito fino ad esaurimento posti a sedere; il pubblico potrà accedere, previa misurazione della temperatura e con tutti i dispositivi anticovid (mascherina indossata fino al raggiungimento del posto, igienizzazione mani, distanziamento sociale con le persone al di fuori del nucleo familiare) a partire dalle ore 20.45 da Via Ex Pulga (all’altezza della
Gelateria Tortuga).

Dalle 20 sarà interdetto l’ingresso nell’area della passeggiata che interesserà lo spettacolo pertanto invitiamo tutti gli interessati a recarsi direttamente sul lato giusto.