LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

«Dentix, la situazione si complica con un passivo di 66 milioni»

Adoc Alta Toscana fa il punto della situazione: «I tempi adesso aumentano ulteriormente. La società ha tempo fino al 23 novembre per presentare un piano»

Più informazioni su

“Dentix Italia, la situazione si complica ancora. Il 15 luglio è stato pubblicato il Decreto di apertura del Concordato Preventivo numero 45 di Dentix Italia Srl che apre la procedura al tribunale di Milano ed evidenzia una situazione societaria difficile con ben 66 milioni di euro di passivo, bilanci non depositati e non approvati, documentazione necessaria per la procedura non depositata”. E’ Adoc Alta Toscana a presentare le novità della vicenda Dentix che sta tenendo con il fiato sospeso migliaia di consumatori in tutta Italia e tantissimi anche nella provincia di Massa-Carrara.

“Il quadro delineato – prosegue l’associazione di consumatori – è quello di una gestione sicuramente discutibile che ha lasciato moltissimi pazienti privi di cure. A oggi, dopo oltre 4 mesi e mezzo, chi si era rivolto alle cliniche ed era in attesa di interventi vari, non ha ancora ottenuto l’assistenza medica. I tempi, a seguito del concordato, aumentano ulteriormente”.

“Dentix ha termine sino al 23 novembre per presentare un piano e tentare di rimettere in moto la propria attività o decidere se liquidarla. Nel frattempo potrebbe eseguire le prestazioni ma, come è ben noto, le cliniche sono ancora chiuse. In tutto questo, visto il conclamato inadempimento, i consumatori per nostro tramite hanno inviato le risoluzioni dei finanziamenti accesi per coprire i costi delle cure dentistiche, attuando la tutela garantita dal Testo Unico Bancario. Auspichiamo – conclude Adoc – che Deutsche Bank Spa, Cofidis Spa e Fiditalia Spa che hanno concesso finanziamenti ai nostri associati, possano recepire senza alcuna contestazione le risoluzioni”.

Più informazioni su