LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Danni maltempo, contributi immediati fino a 20mila euro per famiglie e imprese

La Regione Toscana ha disposto misure di sostegno per chi è stato colpito dagli eventi meteorologici dal 3 novembre al 2 dicembre 2019. Ecco come presentare domanda al Comune di Carrara

La Regione Toscana ha previsto l’applicazione di misure di immediato sostegno a favore di famiglie e attività economiche e produttive colpite dagli eventi meteorologici che avevano interessato anche il Comune di Carrara nel periodo dal 3 novembre al 2 dicembre 2019.
E’ stata attivata, pertanto, la distribuzione dei modelli per i nuclei familiari (mod. B1) e per le attività economiche e produttive (mod. C1), utili per chiedere il contributo di immediato sostegno e per la ricognizione dei danni subiti, ai fini della quantificazione delle necessarie risorse per eventuali e ulteriori interventi contributivi e relative procedure di erogazione, che saranno determinati con atto del Commissario delegato, una volta assegnate le risorse con decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri.

Sia da parte dei privati che delle imprese, è importante, quindi, in questa fase, quantificare con la dovuta attenzione i danni subiti, in quanto i dati dichiarati saranno utilizzati anche per il calcolo degli interventi di ripristino. Il valore massimo del contributo di immediato sostegno è di euro 5.000,00 per i nuclei familiari e euro 20.000,00 per le attività economiche e produttive (che includono imprese, liberi professionisti e associazioni no profit che esercitano un’attività economica). I contributi devono essere finalizzati al recupero della funzionalità dell’abitazione principale, abituale e continuativa, o della sede dell’attività economica e produttiva (in regola con normativa urbanistica). Ai fini dell’effettiva erogazione del contributo di immediato sostegno i soggetti beneficiari privati dovranno presentare le attestazioni di spesa sostenuta (fatture, scontrini o ricevute fiscali debitamente quietanzate).

Il modulo di richiesta del contributo di immediato sostegno e di ricognizione danni, sia per i privati che per le attività economiche e produttive, debitamente sottoscritto dal richiedente, deve essere presentato al Comune di Carrara entro e non oltre le ore 23.59, del prossimo 7 agosto, con le seguenti modalità: le attività economiche, esclusivamente via PEC all’indirizzo comune.carrara@postecert.it, mentre i privati possono inviare i moduli tramite posta elettronica certificata all’indirizzo comune.carrara@postecert.it, o ancora a mezzo raccomandata A/R a Comune di Carrara – piazza 2 Giugno, 1 – 54033 Carrara, oppure consegnarli al Comune di Carrara, Piazza 2 Giugno 1, Carrara, dal lunedì al venerdì, dalle ore 8.30 alle ore 12.30. Nel caso dei privati farà fede la data del timbro dell’ufficio postale o dell’invio pec: è opportuno, pertanto, che si anticipi l’invio per posta elettronica all’ indirizzo protezionecivile@comune.carrara.ms.it.
Per informazioni relative alle attività economiche, può essere contattato il Settore Attività Produttive, Cultura e Biblioteche, Servizi Educativi e Scolastici al numero 0585/641445, mentre i privati possono contattare la Protezione Civile, al numero 0585/641414. La documentazione è scaricabile sul sito del Comune all’indirizzo web.comune.carrara.ms.it.

(foto: repertorio, l’hotel Atlantic di Marina di Carrara dopo il passaggio della tromba d’aria il 15 novembre 2019)