LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Bernardi (Alternativa per Carrara): «L’amministrazione se ne frega dei parchi»

Più informazioni su

Il Sindaco di Carrara, Francesco De Pasquale, non riaprirebbe il parco Puccinelli e quello di villa Ceci perché in ritardo con la firma della Convenzione per la Sorveglianza. Questo afferma in una nota Massimiliano Bernardi di Alternativa per Carrara.
“La manifestazione d’interesse per il terzo settore è scaduta il 22 Giugno e, sebbene già in ritardo rispetto ai tempi di riapertura dei parchi di altre città , da allora non si è saputo più nulla. La solita totale mancanza di trasparenza e di responsabilità dei 5 Stelle in danno ai cittadini.
Comunque fin da maggio il decreto-legge 2020, n.33 per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19, prevedeva la riapertura regolamentata di parchi e di giardini pubblici per la loro possibile frequentazione da parte di bambini con genitori o adulti familiari. L’unico a “fregarsene” dopo mesi di questa disposizione accusa Bernardi – è stato il Sindaco De Pasquale anche se i parchi ed i giardini pubblici rappresentano oggi più che mai una risorsa disponibile di grande importanza per tutti. La loro riapertura rappresenterebbe indubbiamente un fatto positivo per la città e per il turismo ed è stata più volte richiesta anche da molti genitori , ma dal momento che richiede di essere regolamentata nelle forme di accesso, nelle modalità’ di controllo e per le condizioni igieniche degli arredi e delle attrezzature disponibili , l’Amministrazione 5 Stelle ha deciso di tenere tutto off-limitts. L’incapacita dell’Amministrazione grillina ha dimostrato anche in questo caso di non essere riuscita a mettere a disposizione personale per la realizzazione delle funzioni di sanificazione frequente delle superfici piu’ toccate, almeno in modalita giornaliera. Oltreché di far eseguire la supervisione sulle persone che accedono che siano dotate di mascherine. La domanda comunque è , a parte la sporcizia, l’erba alta e le panchine luride compresi i bordi delle aiuole del percorso acquatico in deprecabile stato , qual’è il motivo per il quale il Comune di Carrara viola la Legge e non riapre i parchi? È chiarissimo: i parchi possono essere tenuti aperti ma il Sindaco deve garantire l’incolumità dei frequentatori e deve prevedere l’accesso contingentato ed attenersi alle regole ‘manutenzione ’, ‘sorveglianza ’ e ‘igienizzazione’ . E quindi è meglio che rimanga tutto chiuso! E inutile anche la richiesta al sindaco De Pasquale di chiarimenti immediati sulla situazione di chiusura del parco Puccinelli e di Villa Ceci da parte dei genitori e di avere un incontro col sindaco: non risponderà. Un Sindaco responsabile, coraggioso e trasparente non dovrebbe aspettare di essere convocato dai cittadini, bensì dovrebbe emanare un comunicato spiegando i motivi perché la manifestazione d ‘interesse del 20 Giugno per la sorveglianza dei parchi non è andata a buon fine . Ricordiamo che i minori hanno diritti che devono essere rispettati , Amministratori compresi , i quali hanno obblighi e doveri di cui devono rendere conto in caso di mancanze”.

Più informazioni su