LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Berti: «Massimo rispetto per il Bari, ma in Puglia senza paura»

L'intervista al dg azzurro a cura di TuttoC.com: "Affrontiamo la squadra più forte? Anche la Juve la scansavano tutti, e l'abbiamo battuta"

Più informazioni su

La Carrarese ricarica le batterie in vista della semifinale in casa del Bari. Un traguardo storico per i colori gialloazzurri, che si confronteranno con una compagine di tutto rispetto in una sfida tutt’altro che semplice ma, considerata la forza di Foresta e compagni, sicuramente non impossibile. Ad analizzare il momento della squadra di Baldini ci ha pensato il dg Gianluca Berti ai microfoni di TuttoC.com. Di seguito l’intervista integrale a cura di Sebastian Donzella:

Siete riusciti a far fuori la squadra più in forma dopo il lockdown.

“Questa Juventus non aveva molto a che vedere con quella affrontata in campionato. Basti pensare ai due gol segnati a una corazzata come il Padova e alla vittoria della Coppa Italia sulla Ternana. Però per 70 minuti abbiamo tenuto il campo benissimo senza rischiare troppo e andando sul doppio vantaggio. Poi la stanchezza si è fatta sentire e abbiamo mollato qualcosa anche mentalmente. Non è il ragionamento giusto da fare ma a venti minuti dalla fine avrebbero dovuto segnare tre gol. Alla fine ne hanno fatti due e abbiamo chiuso col brivido ma bisogna ricordare che loro avevano già giocato un paio di partite e noi nessuna. I dirigenti bianconeri, comunque, ci hanno fatto i complimenti per il match”.

E adesso il Bari, la squadra che nessuno voleva affrontare

“Anche la Juve volevano scansarla tutti e noi l’abbiamo beccata ed eliminata. Sappiamo di affrontare la squadra più forte dei playoff, considerata la più forte sin dall’inizio de campionato insieme al Monza. C’è massimo rispetto ma andremo in Puglia senza timori reverenziali”.

Siete l’unica seconda che giocherà fuori casa.

“Siamo abituati a tutto, per andare in B comunque le devi affrontare tutte. Tanto il pubblico non c’è, sarà solo il campo a parlare. Sia noi che loro siano alla seconda partita dopo il lockdown, fisicamente non ci saranno grosse differenze”.

La Ternana, eliminata dai galletti, si è lamentata per le decisioni arbitrali.

“Spero che la Carrarese sarà più fortunata della Ternana in tutto”.

In caso di parità saranno supplementari e, nel caso, rigori. La giocherete più attendista o sarete offensivi come predilige mister Baldini?

“Sia per noi che per loro giocare sui 120’ sarà un ulteriore banco di prova. Noi abbiamo un credo, la nostra identità è quella è sempre. Come quando siamo andati a Monza: perdevamo uno a zero dopo otto minuti e nel giro di altri venti gliene abbiamo fatti due”.

Più informazioni su