LiguriaNews Genova24 Voce del Tigullio Città della Spezia Voce Apuana

Don Bosco Fossone, parte la II settimana del Campus

Quaranta bimbi alla prima settimana del Campus estivo coordinato dalla nuova responsabile della Scuola Calcio fossonese Valentina Fantoni

Più informazioni su

    E’ terminata la prima settimana del 1° Campus organizzato dal Don Bosco Fossone svoltosi presso le rinnovate strutture del “Duilio Boni” di via Fosdinovo. La prima interessante iniziativa del club carrarino è iniziata lo scorso 6 luglio e durerà per tutto il mese.

    Il sodalizio giallorossoblu del neo presidente Giorgio Boni ha confermato anche per la prossima stagione la collaborazione con l’Atalanta B.C., proseguirà l’intensa attività sportiva con tutte le categorie, dalla prima squadra fino alla attività di base, riconfermata scuola calcio èlite, rispettando soprattutto i valori, i principi e l’identità che da sempre ha rappresentato.

    Coordinatrice del Campus è la nuova responsabile della Scuola Calcio fossonese, l’ex calciatrice Valentina Fantoni che si è avvalsa della collaborazione di Pietro Novelli, Alessandro Morelli, Davide Cantarelli, Francesco Galli, Gabriele Liberatori Riccardo Carmagnola, Pasquale Provenzano e di Emma Gemignani. Valentina ha indossato le casacche di diversi club quali Sarzanese (anche serie A), Spezia, Carrarese, Alto Tirreno per chiudere nel club di Fossone.

    La nuova incaricata della attività di base del sodalizio carrarino, patentata “Uefa C”, ci ha parlato del campus : “Nella prima settimana e anche nelle prossime non sarà fatto solo calcio, oltre alla tecnica e il giuoco del calcio vengono unite tantissime attività motorie in diverse discipline quali basket, pallamano, tennis e tante altre. Per questa prima esperienza sono motivata e piena di entusiasmo. Il Campus è dedicato ai bambini dal 2015 al 2007, le leve della scuola calcio, anche per venire incontro alle problematiche dei genitori che lavorano. Saremo impegnati tutto il mese di luglio, tutti i giorni dalle 8 alle 13.”

    “Abbiamo rispolverato alcuni giochi che sono stati persi nel tempo -continua la Fantoni- i cosi detti giochi di strada con i quali sono cresciute molte generazioni: i bambini non sono più abituati a fare, corsa nei sacchi, ruba bandiera, palla prigioniera e altre. Un’altra iniziativa all’interno di questa positiva esperienza è il campus dedicato ai portieri, spazio ritagliato in tutti i martedi e mercoledi dalle 8 alle 13 come è il programma del campus completo. In questo primo giro ci sono stati otto portieri seguiti ed alleanti da Davide Cantarelli, già apprezzato preparatore dei portieri della società, e al giovane Riccardo Carmagnola che nella prossima stagione difenderà la porta della prima squadra. Oltre alla tecnica specifica i bimbi si sono divertiti con giochi in piscina e nelle varie attività motorie”.

    Più informazioni su